Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Walter Lopez: “Salernitana-Lecce? Dico 40-60 per i giallorossi. Mi brucia la mancata promozione…”

L’ex difensore uruguaiano ha vissuto parentesi professionali tra Lecce (2013-2015) in Lega Pro e Salernitana (2019-2021) in B. Ecco parte delle dichiarazioni riprese dalla sua intervista riportata da SalernoSport24

IL MOMENTO GRANATA. “È troppo facile parlare dopo, però penso che la Salernitana abbia un organico importante, nonostante si trovi in questa situazione di difficoltà. E ti dico che sono ancora in tempo per salvarsi: quella con il Lecce sarà la partita decisiva. Potrebbe essere l’inizio della svolta o la fine di tutto, perché se perdesse si ritroverebbe ad una distanza troppo ampia per pensare di andare a riprendere la zona salvezza.

LIVERANI. “Ti ripeto la stessa risposta: a commentare a cose fatte siamo tutti più bravi. Certo, quando cambi allenatore in corsa cerchi quella scossa che non si riesce a trovare con il tecnico precedente. Diciamo che la Salernitana non l’ha ancora trovata, però, anche sfruttando il ritiro, si cercherà di migliorare la situazione. Con il Lecce si deve vincere”.

RICORDI GIALLOROSSI. “L’unica finale persa nella mia carriera è proprio quella dei playoff col Lecce, ed è quella che mi brucia di più, anche perché tutt’ora abito a Lecce. Comunque, nonostante abbia partecipato ad altre promozioni, quella sfumata mi fa ancora male e penso proprio che l’avremmo meritata”.

EUROPA E SUDAMERICA. “Nel calcio sudamericano si gioca più liberi, non ci sono tanti schemi: si gioca più “da potrero”, come diciamo noi. Il sudamericano impara la tattica quando viene a giocare in Europa, in particolare in Italia, perché il calcio italiano è molto tattico. Tantissimi sudamericani fanno la differenza qui perché sono più abituati a giocare l’uno contro uno. Io stesso, venendo da quella cultura, quando porto mio figlio a scuola calcio e sento che i bambini devono giocare a due tocchi, impazzisco, perché i ragazzini devono essere liberi”.

LA GARA DI SABATO. “Sarà una guerra, ma è un 50 e 50, nonostante il Lecce arrivi alla partita in uno stato di forma – fisica e mentale – migliore. Anzi, in virtù di quest’ultima cosa, ti direi 60-40 per il Lecce”.

 

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ancora esiste questo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ancora lo intervistate?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Taci che fai.migliore figura.la tua figuraccia e’ rimasta alla storia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

40-60!! Quanti gol!!!

Toto
Toto
1 mese fa

A salerno tutti x vincere forza lecce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io dico 20 percento per i Salentini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

… sa lui quello che ha combinato per la mancata promozione quando c’erano i baresi in società …
Quei falli di mano clamorosi in area non li dimentico …🤔

Articoli correlati

"Gotti avrà dalla propria parte la tranquillità che deriva dai risultati positivi ottenuti in tre...
Le parole dell'ex: "Anche nei miei anni i tifosi furono speciali e determinanti"...

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce