Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Liguori: “La sostenibilità non è uno slogan, serve per potersi iscrivere ai campionati”

Le dichiarazioni del vice-presidente del Lecce Corrado Liguori ospite della puntata di ieri di Piazza Giallorossa su TeleRama

OBIETTIVI. “Non voglio fare dietrologia ne voglio fare ragionamenti scontati. Voglio dare due messaggi semplici. Noi vogliamo salvarci perché salvarsi quest’anno per la seconda volta di fila rappresenterebbe qualcosa di fondamentale per aprire nuovi orizzonti, nuovi scenari ancora più virtuosi, ancora più sostenibili e questo è il primo punto. Il secondo punto punto è che dobbiamo mantenere la calma perché sappiamo che queste salvezza è fondamentale ma deve essere fatta sempre tenendo conto del concetto della sostenibilità, senza fare follie; perché mettere dieci milioni o quindici milioni non è nel calcio certezza di raggiungere la salvezza. Noi vogliamo raggiungere una salvezza sostenibile. La sostenibilità non è uno slogan ma è un qualcosa che tra uno o due anni sarà fondamentale per potersi iscrivere ai campionati”.

TECNICO. “Mister Gotti l’ho conosciuto in questi due giorni anch’io, mi ha impressionato la serenità e la completezza della comunicazione; è uno che trasmette sicurezza anche quando lo senti parlare. Anche se è arrivato da poco sembra avere tutto sotto controllo, è questa la mia sensazione. In campo i ragazzi erano molto nervosi all’inizio prima della partita, erano molto tesi poi piano piano, il mister ha preso uno ad uno, ha avuto una parola per tutti e la sensazione è stata estremamente positiva”.

Subscribe
Notificami
guest

36 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Già a parole è così. Poi però i fatti sono spesso diversi. E alcune società si comprano pure la sostenibilità. Corrado, tocca denunciare. E tu, da vice presidente, ne hai la facoltà.

Unodellanord1982
Unodellanord1982
28 giorni fa

Meglio le pezze che del Bari le prodezze

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Matonna mia, in serie A solo i nostri ripetono sempre sta cosa… cusì alle pezze stamu?

Capu te giosstra
Capu te giosstra
28 giorni fa

L’importante è non finire in mano ad una società lontana sia come progetto che come territorio,vedi bari,grazie società!

Lecce mio Pippi te leuca
Lecce mio Pippi te leuca
28 giorni fa

Se non fosse per loro dove saremmo?Ci minte li sordi se cotula

Vantaggiato
Vantaggiato
28 giorni fa

Spendi spandi e fai la fine del Bari?

Incubo del San Nicola
Incubo del San Nicola
28 giorni fa

Volevate una stagione da protagonisti tipo il Bari

biglecce1
biglecce1
28 giorni fa

FORZA PRESIDENTE LOTTIAMO E VINCIAMO.. FORZA MAGICO LECCE

Lucio
Lucio
28 giorni fa

Forza società siamo con voi 💪
Avanti Lecce, avanti Salento

20230610_190919
Lecce mio Pippi te leuca
Lecce mio Pippi te leuca
28 giorni fa
Reply to  Lucio

Uno stemma un popolo

qwerty977
qwerty977
28 giorni fa

Io credo che parlare di sostenibilità o di evitate di fare debiti (SSD più e più volte), chiaramente una strategia di comunicazione, abbia un po’ stancato tifosi. Già il bilancio riferito allo scorso anno mette in risalto netti ricavi, dividendi ai soci e utili. Il prossimo sarà ancora più cospicuo, basti vedere come si è chiuso il mercato di gennaio, ovvero all’insegna del risparmio accettando il rischio di vanificare una preziosa permanenza, che naturalmente penalizza tutti a cominciare dalla società. Di conseguenza, e dopo che con grande merito i soci hanno moltiplicato investimenti e guadagni con il Lecce, farebbero meglio a dichiarare di preservare il guadagno piuttosto che insistere su debiti che non ci sono più, e gli ultimi erano riferiti all’acquisizione delle quote di de Picciotto con i ricavi della A. Chiaramente, non temo di essere smentito. Anche perché l’unico che finora ha messo soldi suoi e fatto debiti laddove non esistevano ricavi in quanto nelle serie inferiori era proprio de Picciotto, che certamente tifoso non era. Con il presidente tifoso e i ricavi cospicui c’è solo guadagno. Lo dice il bilancio, non io. Che, badate bene, è solo merito ed io sono naturalmente contento di avere una società così in salute. Però, allo stesso tempo, esistevano anche le condizioni per dare qualche garanzia tecnica alla squadra. Di conseguenza caro Liguori cominciamo a parlare di scelta di preservare i lauti guadagni e no di sostenibilità, per una questione di rispetto verso chi, come il sottoscritto, paga gli abbonamenti a rate, per una questione di sostenibilità familiare. E come me migliaia di tifosi allo stadio. Capisce la differenza??? Grazie e forza Lecce

Dario
Dario
28 giorni fa
Reply to  qwerty977

Concordo, hanno voluto fare una stagione al risparmio, con tutti i rischi che ciò comporta, nonostante il budget ci fosse.
Credo che una delle prime tifoserie d’Italia e oltre 20.000 abbonati meritassero qualcosa in più.
Invece hanno fatto il mercato coi soldi di Hjulmand senza tirar fuori quasi nulla. E a gennaio hanno addirittura indebolito la squadra.
Sai la figuraccia che fanno se alla fine si retrocede?

Juan
Juan
28 giorni fa
Reply to  qwerty977

Concordo… Basta con questa favoletta, non vi crede più nessuno.

Capu te giosstra
Capu te giosstra
28 giorni fa
Reply to  Juan

Pensa al Modena,che uccelli per diabetici

Lecce mio Pippi te leuca
Lecce mio Pippi te leuca
28 giorni fa
Reply to  qwerty977

Maggiu dormescitu

Domenico
Domenico
28 giorni fa

Non sono soddisfatto del nostro campionato..ma non si può mettere in discussione la società..Mai..
L’anno scorso avevate parlato di uno step in avanti, ahimè questo step purtroppo non c’è stato..speriamo nella salvezza…
Credo fortemente in tempi migliori…Con Voi..Forza Lecce mio

Luca
Luca
28 giorni fa

Questa storia della sostenibilità inizia ad essere un po pesante.. tra giocatori venduti, diritti TV e 22mila tifosi che vi hanno dato fiducia si poteva fare qualcosa in più….adesso l’importante è fare altri 8/9 punti, però il tifoso nu be fessa

Viadelmare
Viadelmare
28 giorni fa

Ogni volta pare che più che di una squadra si parla di un’auto elettrica, sostenibile, agibile. Ma in serie A un po’ di soldi li devi spendere e il mercato di gennaio è stato INESISTENTE e già si vedeva che la squadra necessitava di rinforzi in ogni settore. Speriamo cu ni vacia bona ma smettiamola di parlare sempre di risparmi, sostenibilità etc, qualche acquisto si poteva e doveva fare per salvarci con maggiore tranquillità

Dario
Dario
28 giorni fa

Meglio spendere 5 milioni in più e avere qualche chance in più di salvarsi, che spenderne 1 sui 10 messi a disposizione e rischiare di retrocedere perdendo almeno 20-25 milioni nella stagione successiva.
Serve aumentare il valore della rosa con investimenti sui calciatori, invece di avere il braccino corto e lasciarsi scappare giocatori come Ferguson per 1 milione (e ora ne vale 30).
State in A ed entrano 40 milioni l’anno. Non si può spendere zero sul mercato (visto che è stato fatto con i soldi di Hjulmand). 15 milioni di monte ingaggi. Dove sono gli altri 25 milioni? Spero che almeno i 10 milioni messi a disposizione per gennaio saranno dirottati sul mercato estivo, a cui andranno aggiunti altri del budget dell’anno prossimo. A non spendere nulla può andarti bene una volta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Quando le cose vanno in malora Liguori sparisce, per poi comparire appena si torna a vincere

wanja p
wanja p
28 giorni fa

Dott. Liguori ….ma dove vive? Forse siamo gli Unici a non avere debiti. Anzi Sicuro! Comunque, con un Business ……totale di SOLI 80 milioni di €. Quest’anno, Qualcosina in più si poteva fare, sempre per “ALZARE LA FAMOSA ASTICELLA”, Dichiarato dal Presidente! La Squadra è nettamente inferiore a quella dello scorso anno e si vede, non ci resta che Confidare in Sant’oronzo nesciu. 🙏❤️💛

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
28 giorni fa
Reply to  wanja p

Bravo… L’asticella, i rinforzi, tutte promesse non mantenute

Lucio
Lucio
28 giorni fa

Se fossimo in un altra nazione sarebbe così ma siccome siamo in italia c’è chi può e chi non può alcune società non solo non dovrebbero iscriversi ma dovrebbero essere già fallite e penalizzate da tempo.

Fabrizio
Fabrizio
28 giorni fa

Quando si vince spariscono i napoletani b che si spacciano per leccesi 🤣🤣

Franco
Franco
28 giorni fa

La legge è uguale per tutti….non in italia 😂😂😂
🍌 Republic

Massimo
Massimo
28 giorni fa

Le regole sono così ma in italia paese ma…so le regole valgono solo per i potenti come nella vita anche nel calcio w l’italia

Nicola
Nicola
28 giorni fa

Vorrei sapere come mai inter juve milan Roma lazio riescono a iscriversi con tutti i debiti che hanno

Angale Primordiale
Angale Primordiale
28 giorni fa

La sostenibilità è virtù che assicura di non dover contare sulla clemenza altrui o giocarsi le fondamenta dell’organizzazione ad ogni cambio di vento. Detto questo, PURTROPPO è falso che serva per iscriversi ai campionati. Questo calcio di buffoni e magnacci non solo vede partecipare, ma è dominato da club che truccano le transazioni ed i bilanci e sono tenuti in vita artificialmente pur registrando regolarmente perdite colossali.

Nicola
Nicola
28 giorni fa

La sostenibilità è uno slogan che deve valere SEMPRE…caro Presidente…quest’anno alla faccia della nostra correttezza in serie A ci sono delle società con centinaia di milioni di euro di debiti…credo che la Consob era in vacanza in quel periodo altrimenti non saprei darmi altra risposta…quindi di cosa parliamo nel paese dei Balocchi? I furbi andranno sempre avanti…mentre gli Onesti pagheranno sempre il loro conto. La nostra Società la invidiano dappertutto in Italia, grazie per tutto quello che fate. Chiedo scusa per il mio sfogo…Sempre, comunque e dovunque…Forza LECCE.

Damiano
Damiano
28 giorni fa

Caro signor vicepresidente, nella vita come nello sport contano i fatti, quindi possiamo con certezza affermare che, l’us lecce ha il monte ingaggi più basso della serie A quindi nessuna follia economica, e l’esonero del mister significa un’altra scelta sbagliata, a monte, certo può capitare, chi la fa la sbaglia.
Per cui se ci salviamo è avvenuto un’altro miracolo sportivo, diversamente avrete fallito, sportivamente parlando.. 🤞😉

William
William
28 giorni fa
Reply to  Damiano

Condivido tutto e nn voglio aggiungere altro perche ci sarebbe tanto da scrivere…solo un piccolo pensiero se ci dovessimo salvare e solo per C..lo!!!! perchè vedere questa squadra giuocare fa CA..re!!!

Zeman
Zeman
28 giorni fa
Reply to  William

E se ti fa cagare non la guardare, è semplice

SALENTO
SALENTO
28 giorni fa
Reply to  Zeman

infatti

AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
28 giorni fa
Reply to  William

…questa squadra sta giocando male nel girone di ritorno! Nel girone di andata abbiamo giocato bene per il 90% delle partite e vantiamo ancora credito con la sorte e con i torti arbitrali! Pertanto, o non hai visto la stragrande maggioranza delle partite del LECCE o sei il solito multinick barese e gravemente ossessionato!

Zeman
Zeman
28 giorni fa
Reply to  Damiano

Chi lo dice che la scelta di D Aversa è stata sbagliata??? Al momento dell’ esonero era ancora salvo, i numeri non mentono mai

Damiano
Damiano
28 giorni fa
Reply to  Zeman

Si certo eravamo salvi, per un punto… a 10 giornate dalla fine però…

Articoli correlati

wladimiro falcone
Il portiere giallorosso ha partecipato ad Ora Lecce, trasmissione TV di Antenna Sud...
lecce empoli
Il portiere del Lecce, ospite martedì sera di Ora Lecce, trasmissione di Antenna Sud, ha...

Dal Network

L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...
Contro il Milan, l’ex Lorient ha continuato la sua striscia di realizzazioni...

Altre notizie

Calcio Lecce