Resta in contatto

Calciomercato

Burak Yilmaz prossimo al colloquio col Besiktas: priorità e alternative

L’attaccante si gode gli ultimi sgoccioli di vacanza a Parigi con la famiglia. Oggi è previsto il rientro a Istanbul: ad attenderlo ci sarà lo stato maggiore del Besiktas. In ballo c’è il futuro.

Burak Yilmaz potrebbe sciogliere in questi giorni i nodi relativi al trasferimento al Lecce. Il turco ha pubblicato una story sul proprio profilo Instagram, sorridente in quel di Parigi con le due figlie. Il tempo delle ferie però sta per finire. Il Besiktas lo attende per una riunione chiarificatrice. Burak metterà di fronte ai dirigenti la sua volontà di cogliere la sfida italiana, fallita per due volte nel 2013 con la Lazio. L’altra priorità del quasi 34enne riguarda le figlie: le soluzioni che i giallorossi gli proporranno dovranno rispondere anche a quest’esigenza.

A tal riguardo, prima della chiaccherata con il vicepresidente Serdal Alali, potrebbe esserci un incontro con Mauro Meluso, deciso a imprimere ancor più convinzioni nella mente di Yilmaz e del suo procuratore Ozkan Dogan.

L’attaccamento alle proprie figlie è un particolare che Burak non trascurerà. Nella sua unica esperienza fuori dalla Turchia, concretizzatasi al Pechino Guoan, il bomber ha rinunciato ai faraonici guadagni offerti dai cinesi appunto per godersi la crescita delle sue creature. Si giustificò così il passaggio dalla Cina al Trabzonspor con l’ingaggio dimezzato alla firma del contratto con la squadra di Trebisonda.

Il particolare del 2017 aggiungerebbe infine un altro piccolo elemento a favore del matrimonio Burak-Lecce. Il centravanti non potrebbe fare dell’ingaggio una questione prioritaria, anche se la volontà è già chiara da giorni. Il Besiktas, che ricordiamo non ha corrisposto parte dell’ingaggio a Burak Yilmaz a causa della crisi finanziaria, resta l’unico grande punto interrogativo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Calciomercato