Resta in contatto

News

GdS – Pasculli: “Tanti stranieri? Oggi è più facile”

“Con internet, i giocatori conoscono tutto dei club che li acquistaano. Ai miei tempi era diverso”, afferma l’ex campione del Mondo argentino.

Sta nascendo un Lecce internazionale? Si chiede La Gazzetta dello Sport (edizione Puglia e Basilicata): giocatori che provengono dall’estero, dalla Colombia, dalla Romania, ecc.

Pedro Pablo Pasculli, uno dei primi stranieri in giallorosso, spiega come sono cambiate le abitudini nel corso degli anni.

Quando partì dal mio paese, neppure sapevo dove si trovasse il Salento e quale calcio giocasse Fascetti. Nel periodo iniziale io e Beto Barbas incontrammo molte difficoltà: ci aiutarono tanto Miceli e Stefano Di Chiara. Negli anni successivi soffrì tantissimo Istvan Vincze, giovane attaccante ungherese, chiuso e introverso. Adesso, grazie a internet, gli stranieri conoscono tutto dei club che li acquistano e delle città dove vanno a vivere. Non hanno problemi di inserimento, arrivano pronti all’uso. Certo, è fondamentale imparare a parlare l’italiano, però contano le qualità“.

SERIE A – “Il Lecce ha bisogno di consolidarsi in A per almeno 3, 4 anni e realizzare plusvalenze derivate dalla cessioni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News