Resta in contatto

News

Benzar colpito dal Lecce: “E’ bellissimo quanto la squadra sia amata dai tifosi”

Prime parole da calciatore giallorosso per il rumeno: “Giocare in Italia è un orgoglio. Darò tutto me stesso per questa maglia, voglio crescere”.

Il nuovo padrone della fascia destra del Lecce, Romario Benzar, è in rampa di lancio per la sua prima avventura italiana. E con l’orgoglio di chi è pronto a dare tutto per la nuova maglia, l’ex Steaua Bucarest ha parlato pochi minuti fa nella sua conferenza stampa di presentazione.

CONTENTO. “Il Lecce è una grande squadra, una piazza bellissima in cui si può fare bel calcio. Sono contento di essere arrivato qui, e voglio dare tutto me stesso per questa causa. Non vedo l’ora di scendere in campo, giocare per questa maglia e crescere con il Lecce.

TIFOSI. “Mi ha colpito la bellezza di questa città. Per quanto riguarda il club, invece, sono affascinato dalla storia e dai tifosi. Hanno un calore straordinario, ed è bellissimo quanto amino questa squadra”.

ITALIA. “La Serie A è uno dei migliori campionati d’Europa. L’ho sempre seguito sin da piccolo e per me è un orgoglio arrivare qui. Ci sono tanti campioni, in particolare mi hanno colpito Cristiano Ronaldo e Icardi. Personalmente l’unico contatto che ho avuto prima con l’Italia è stato aver giocato in Europa League contro la Lazio. Lì ho già avuto modo di constatare la qualità del vostro campionato”.

SKILLS. “Sono un difensore a cui piace molto spingere, offendere ed attaccare. Punto molto sulla corsa e proverò a dare il mio contributo in tal senso, restando consapevole del fatto che difendere resta l’aspetto fondamentale. Mi ispiro a qualcuno? No, cerco di apprendere il meglio dai vari giocatori per poter migliorare sul piano personale”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News