Resta in contatto

News

Liverani: “Pochi entusiasmi. Ritiro fatto bene, era l’obiettivo”

Il tecnico spegne ogni parvenza di entusiasmo sul risultato e si rivela contento per il lavoro svolto a Santa Cristina.

Fabio Liverani commenta pacatamente il 4-1 rifilato al Frosinone nel test finale del precampionato in Trentino Alto Adige allo Stadio Briamasco di Trento.

CALCIO D’ESTATE. “Come ho detto altre volte, è sempre calcio d’estate. L’obiettivo era questo, dare minutaggio a tutti i giocatori, vedere i nuovi e aiutare qualche altro elemento. A prescindere dal risultato, dato che secondo me abbiamo giocato contro una pari categoria. Quando si scende e si sale a luglio è sempre la stessa cosa. Il gol subito nel miglior momento? Abbiamo subito una ripartenza, c’era anche fallo su Majer”.

RITIRO OK. “Ci siamo allenati bene nelle due settimane, il ritiro si è concluso senza problemi muscolari. I ragazzi hanno sofferto, hanno lavorato, la strada che abbiamo intrapreso è buona. Lavoriamo, aspettiamo gli altri ragazzi e cerchiamo di stringere un po’ e vedremo il cammino in salita. Pochi intoppi, Mancosu ha avuto un problema ma è in via di definizione, Shakhov era quasi pronto ma non l’abbiamo rischiato. Tornare senza guai fisici è già ottimo”. 

MERCATO. “Babacar e Magnani? Sui nomi faccio fatica a parlare. Un mese e mezzo abbiamo fatto il nome di un attaccante, ora non è giusto farne altri. Abbiamo puntato obiettivi con delle caratteristiche e delle qualità. Direttore e proprietà hanno poi portato elementi dall’indubbio valore, facendo sempre il possibile”.

SINGOLI. “Haye? Lo conosciamo, ha delle qualità, in Italia ha fatto fatica per fisica e tattica. Tecnicamente vede il calcio, delle volte va bene, delle volte no. Lo Faso ha fatto due allenamenti con noi, ma l’abbiamo messo nel gruppo, come Gallo e Pierno. Continuità a chi c’era, minutaggio ai nuovi e visibilità ai giovani”. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News