Resta in contatto

Approfondimenti

Storie tra Lecce e la Torino granata: Rossettini, Rosati, Bovo e gli altri…

Lunedì sera ci saranno cinque ex. Rossettini, Coppola, Bovo e Tachtsidis ritorneranno all’Olimpico da avversari, mentre Rosati ricorderà la sua lunga liason con i giallorossi.

Lecce-Torino, in programma lunedì sera all’Olimpico Grande Torino, sarà una partita di incroci per sei tesserati di salentini e piemontesi, di scena nella classica partita da ex.

GRECO. Liverani conta da gennaio scorso su Panagiotis Tachtsidis, che in A vestì la maglia granata per 6 mesi nella seconda parte della stagione 2013/2014. Preso dal Catania, il greco collezionò 11 presenze, perlopiù da subentrato con Giampiero Ventura, in un terzetto di mediana con Kurtic ed El Kaddouri. Arrivò anche una rete, messa a segno alla Lazio nel momentaneo 2-2 nella gara finita poi 3-3.

GARANZIA. In difesa, Luca Rossettini ricoderà la stagione 2016-2017, spesa al Toro sotto la gestione di Sinisa Mihajlovic, che a fine stagione arrivò nono. 30 presenze e 1 gol, segnato al Napoli, fecero del padovano la certezza del pacchetto arretrato, dapprima affiancato a Castan e poi a Moretti.

FRESCO EX. Rossettini succedette al centro della difesa a Cesare Bovo, ex difensore centrale e ora assistente di Fabio Liverani. Bovo al Torino ha speso 4 stagioni, per totali 71 presenze e 2 gol, partecipando anche alla campagna di Europa League conclusa agli ottavi di finale contro lo Zenit.

VICE. Lo staff del tecnico del Lecce può contare anche su Manuel Coppola, ora vice di Liverani ma in passato centrocampista centrale di quantità. Nel 2009/2010, dopo il Siena, Coppola militò nel Torino collezionando 17 presenze.

LUNGA STORIA. Infine, Antonio Rosati, 36 anni, è il terzo portiere a disposizione di Mazzarri dietro Sirigu e Ujkani. Il colosso di Tivoli ha nel Lecce la sua più lunga parentesi con annessi bei ricordi. I salentini lo prelevano dalla Lodigiani per rinforzare la Primavera che vincerà lo scudetto per due stagioni (2002/03 e 2003/04). Debutta in A con Zdenek Zeman difendendo la porta il Lecce-Chievo 3-0, ma sarà la prima di 119 presenze.

Papadopulo, subentrato a Zeman a inizio 2007, lo alternerà con Pavarini per poi promuoverlo titolare nell’anno successivo e, a metà campionato, relegarlo in panchina per riproporre Benussi, che sarà il titolare anche nella Serie A 2008/2009 con Beretta.

A puntare forte su Rosati sarà Gigi De Canio. Nella B 2009/2010, quella della Coppa Ali della Vittoria sollevata al Via del Mare dopo lo 0-0 col Sassuolo, Rosati sarà il titolarissimo. Stessa storia nella salvezza sul campo raggiunta nel 2010/2011 nella massima serie. Nell’estate del 2011 il saluto: Rosati accetterà l’offerta del Napoli che gli proporrà il ruolo da dodicesimo dietro a De Sanctis.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] oltreché il posticipo della terza giornata di campionato, è anche un incrocio tra tanti ex, che hanno vestito nella lunga carriera, sia la maglia granata che quella […]

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Si può rivedere su qualche altra piattaforma visto che telerama in centro Italia non si prende?"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ok ... grazie .... 👌"

Guillermo Giacomazzi

Ultimo commento: "[…] pallone, fa ballare di gioia lo spicchio dell’Olimpico. Mesbah scodella da sinistra e Giacomazzi gira in rete di testa battendo..."

Cristiano Lucarelli

Ultimo commento: "[…] vittoria del Lecce in casa del Torino risale al campionato di Serie A 1999/2000 (doppietta di Lucarelli intervallate dalla rete di Ferrante,..."
Chevanton

Ernesto Javier Chevanton

Ultimo commento: "Chevangoal💛❤️amore per la maglia te intra lu core... Un grande 💪🏻 💛❤️"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti