Resta in contatto

News

Liverani: “Atalanta fortissima, noi l’abbiamo favorita. Classifica? Nessuna preoccupazione”

Il tecnico giallorosso commenta a caldo un ko che reputa senza attenuanti. Il suo rammarico è per gli errori dei suoi che hanno messo in discesa la partita dei nerazzurri.

Niente drammi né, ovviamente, soddisfazione per Fabio Liverani, che nella conferenza stampa del postpartita ha analizzato una sconfitta per cui non ha accampato scuse di sorta.

INIZIO INCORAGGIANTE. “Siamo partiti discretamente, tenevamo bene il campo e non stavamo eccessivamente soffrendo l’ottima verve atalantina. Abbiamo anche avuto delle occasioni, su tutte quella per La Mantia ma non solo. Ci sta subire sul campo di una squadra come l’Atalanta”.

RAMMARICO. “Peccato aver regalato il primo gol perché poi è cambiata completamente l’inerzia. Abbiamo pagato a caro prezzo una serie di errori difensivi, rendendogli di fatto la vita facile la vita. E’ questo che mi urta, perché si va ad affrontare già squadre superiori dal punto di vista tecnico. Se poi li favoriamo in questo modo è facile subire delle imbarcate”.

ASSENZE. “Purtroppo epr una squadra come la nostra è pesante avere così tanti elementi fuori. Ora abbiamo 15 giorni per recuperare e farlo sarà importantissimo”.

TRANQUILLITA’. “Di buono c’è che non abbiamo problematiche di classifica a cui far fronte. Dobbiamo arrivare a fine anno a giocarci la salvezza, e vedendo com’è ora la situazione di certo non c’è nulla di cui preoccuparsi. Possiamo tranquillamente restare concentrati per diventare una squadra vera, lavorare e non perdere entusiasmo”.

IMBULA. “Ho scelto lui perché Tachtsidis non era al top e perché a lui serve minutaggio, serve giocare. Elementi come lui ci servono molto in un campionato così difficile”.

TIFOSI. “Su di loro sono ripetitivo, sono fantastici e riempiono stadi sia in casa che in trasferta. Credo che alla fine dei giochi saranno proprio i nostri sostenitori a regalarci punti importanti”.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News