Resta in contatto

News

Liverani: “Fare risultato domani per non vanificare le imprese con Milan e Juve”

Il tecnico presenta Lecce-Sampdoria, match di assoluto valore per la classifica giallorossa: “Ce la giocheremo con l’umiltà di chi vuole salvarsi”.

Sarà un turno infrasettimanale incandescente per il Lecce, di scena domani sul campo della Sampdoria fanalino di coda. Classifica e indecifrabilità di un avversario in crisi ma con grandi qualità lasciano immaginare i pericoli neppure tanto celati dietro alla sfida. Lo sa bene Fabio Liverani, che non ha usato mezzi termini per presentare una gara che reputa ancor più importante di quelle con Milan e Juventus.

FORMAZIONE. “Queste sono le gare in cui vi sono meno certezze circa chi scenderà in campo, anche solo per il fatto che si tratta di una settimana in cui andremo a disputare tre gare. Ogni allenamento ti dà infatti indicazioni a sé. Ai ragazzi ho detto di farsi trovare pronti, perché in questo trittico di sfide ci sarà spazio per tutti.

CONVINZIONE. “Siamo carichi e pronti a dare tutto. Nello spogliatoio c’è consapevolezza del fatto che ogni gara è difficile, che ogni match è una montagna da scalare. E, di certo, la partita di Genova non fa eccezione, anzi. Per fare risultato servirà disputare un match al 110% e non lasciare nulla al caso”.

SAMP. “La loro classifica non deve farci trarre in inganno. Sono ultimi, sì, ma dispongono una rosa costruita non per giocarsi la salvezza, ma decisamente qualcosa in più. Hanno elementi di qualità, compreso il capocannoniere dello scorso campionato Quagliarella.

CONTINUITA’. “Andremo a giocarcela con la mentalità e l’umiltà di una squadra che vuole mantenere la categoria. Oltre alla solita fame, cattiveria agonistica e alla nostra qualità. Faremo di tutto per ottenere un risultato positivo che ci dia continuità. Anche perché non andando a punti vanificheremmo parte degli sforzi profusi per ottenere i pareggi importanti con Milan e Juventus“.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News