Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La penna in trasferta – Misul (Fiorentina.it): “Lecce difficile da affrontare. Viola obbligati a vincere”

Il collega toscano presenta la sfida di sabato sera soffermandosi sul momento-no dell’undici di Montella, le cui sorti non dipendono comunque dal match con i salentini.

Sarà un Fiorentina-Lecce ad alta tensione quello in programma sabato sera al Franchi, soprattutto sulla sponda viola. I toscani vengono infatti da due ko di fila che hanno alimentato il malumore della piazza in un campionato in cui l’undici di Montella fatica a trovare una collocazione definitiva. Del campionato di Ribery e compagni e di come arrivano ad affrontare i salentini ne abbiamo parlato con Niccolò Misul, direttore di Fiorentina.it.

La Fiorentina ha, fino ad oggi, vissuto un campionato di alti e bassi fino a stanziarsi a metà classifica. Come giudichi il torneo della Viola fino ad oggi?

“L’inizio non è stato dei migliori ma era prevedibile, perché complice il cambio di società l’allestimento della squadra è avvenuto in ritardo. Poi c’è stato quel periodo di illusione in cui la Fiorentina poteva sembrare la sorpresa del campionato, ma francamente penso che questa sia una rosa da metà classifica. D’altronde a ribadirlo più volte è stato lo stesso club: questa sarà una stagione di transizione. Con il rischio, però, che tali affermazioni si trasformino in alibi per i protagonisti”.

Per Montella quella con il Lecce sarà una gara da dentro o fuori?

“Si può dire che, complice il finale di scorsa stagione, il tecnico è stato sempre considerato a rischio. In teoria almeno, perché in pratica la società ha sempre dato la fiducia a Montella. Anche dopo le ultime due pessime prestazioni. Per questo dico che per l’allenatore non si tratterà di una finale, anche se chiaramente il pallone si fa sempre più pesante così come il clima attorno alla squadra”.

Le pressioni della piazza iniziano a farsi sentire?

“L’umore adesso è veramente basso, perché la tifoseria viene già da un periodo non straordinario prima dell’addio alla vecchia proprietà, nel corso del quale la passione si era praticamente spenta. Commisso ha riportato entusiasmo, ma è chiaro che queste ultime prestazioni e la consapevolezza di non poter fare un campionato da protagonisti ha portato a sopirlo”.

Ora al Franchi c’è un Lecce capace di portar via 7 punti negli ultimi incroci in terra toscana. Uno storico che rende ancor più difficile la missione dei viola?

“In questo momento la Fiorentina non può pensare alla cabala, deve per forza vincere. C’è grande delusione e servono i tre punti. Gli stimoli ci sono tutti, poi il fatto di invertire questa tendenza può essere di ulteriore aiuto, ovviamente”.

Che idea ti sei fatto dell’undici di Fabio Liverani?

“E’ una squadra difficilissima da affrontare, così come lo erano Cagliari e Verona. La Fiorentina sembra soffrire più le piccole che le grandi, soprattutto se hanno dimostrato un ottimo stato di forma . E il Lecce, se non può essere considerata la sorpresa di questa Serie A, certamente è una squadra che ha messo in difficoltà chiunque si è trovato davanti. In più è guidata da un ex amatissimo qui a Firenze come Fabio Liverani. Un tecnico con le idee chiare”.

Come potremmo vedere schierata la Fiorentina contro il Lecce?

“Con Pezzella out, il ballottaggio per sostituirlo è tra Ceccherini e Ranieri. A centrocampo si registrano i rientri fondamentali di Pulgar e Castrovilli. Su Chiesa regna ancora l’incertezza, visto che non è pienamente recuperato. Qualora dovesse farcela, potrebbe essere inserito o come esterno destro del 3-5-2 o in attacco, dove è ballottaggio con Boateng, Vlahovic e un Pedro finalmente disponibile e in rampa di lancio”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sostanziale equilibrio nei confronti disputati nella città ciociara. Il ricordo più nitido sorride ai ciociari...
Il collega Andrea Campioni ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa gialloazzurra nella nostra...
I giallorossi affronteranno la formazione giallazzurra nel match della ventisettesima giornata del campionato di Serie...

Dal Network

Il patron della Lazio e senatore di Forza Italia vuole cambiare il ruolo decisione della...
Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
Calcio Lecce