Resta in contatto

News

Le foto dei contatti: Al Franchi mancano due rigori, e il Var muto!

A far discutere dopo la vittoria di Firenze è ancora l’arbitraggio che nemmeno al Franchi è stato sufficiente, con due decisioni che lasciano grandi dubbi.

Il Lecce dopo il successo contro la Fiorentina si è goduto un giorno di riposo che il tecnico giallorosso ha concesso ai propri giocatori che si sono regalati qualche ora di relax sulle rive dell’Arno, prima dei due giorni di lavoro che si svolgeranno nella suggestiva cornice di Coverciano, per preparare il match di coppa italia contro la spal in programma mercoledì pomeriggio.  La mente però dei giocatori non può che andare a quello che è successo all’Artemio Franchi dove ancora una volta l’arbitraggio non è stato positivo. Nulla di eclatante come avvenuto contro la Lazio, ma ancora una volta né il direttore di gara, né il VAR ci hanno visto giusto su due situazioni che avrebbero permesso al Lecce di presentarsi sul dischetto.

IL PRIMO EPISODIO. Minuto 43 Farias scappa in area, Caceres lo insegue e prende il piede del brasiliano atterrandolo vicino alla linea di fondo: l’arbitro lascia correre e anche il Var non interviene, tra l’incredulità del centravanti brasiliano che non crede ai suoi occhi; così come i tifosi giallorossi che dopo aver osservato il replay possono vedere che l’ex difensore della Juventus non tocca il pallone ma l’unico contatto che ha è quello con le gambe del fantasista del Lecce.

SECONDO EPISODIO. Errare è umano, perseverare è però diabolico. Minuto 70, cambiano i protagonisti ma non la sostanza, il copione è lo stesso: Shakhov va sul cross di Babacar ma Dalbert blocca la sua avanzata atterrandolo irregolarmente sulla linea: altro rigore non dato e Var che non corregge e rimane silente. Ciò che stupisce è l’atteggiamento del direttore di gara in queste due occasioni in cui non interrompe nemmeno il gioco per controllare al Var cosa è successo, fidandosi totalmente della sua prima interpretazione.

Questa volta si tratta, per fortuna, di due episodi che non hanno inciso su quello che è stato il risultato finale, non può però essere sempre così. Il Lecce in questo momento sembra essere bersagliato dalla sfortuna quando si tratta di scelte al limite o di decisioni del Var. La speranza che presto ci possa essere una repentina inversione di tendenza sotto questo punto di vista o almeno una maggiore attenzione.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

boh….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

a cosa serve il var ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci vorrebbero Var con persone straniere in modo che siano equi perché non si può fare il Var con persone che tifano quella squadra ! Ci vorrebbe il Var tutti stranieri !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Soprattutto DAZN oscura tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non ci sono al Var persone professionali !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sul primo si vede il contatto del difensore sul pallone
Il secondo è appena fuori area
Dobbiamo piangere pure quando vinciamo?

Pask
Pask
1 anno fa

Stai scherzando o sei sotto effetto di porceddhuzzi tagliati male?
1) piede netto, tanto che si é ripreso con rimessa dal fondo
2) come fa ad essere fuori area? L’arbitro ha invertito il fallo dando punizione alla Viola.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lega italiana figli di una gran puttana

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vergognosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dobbiamo imparare prima noi che abbiamo subito dei falli e che dobbiamo fare pressione all’arbitro per costringerlo al VAR, ieri i nostri giocatori sono apparsi quasi del tutto inermi su due falli colossali, con quel atteggiamento gli stessi giocatori hanno consentito all’arbitro di nascondere il furto

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Durante una marinata da scuola x assistere agli allenamenti del LECCE, mentre i calciatori facevano riscaldamento intorno al campo, GRIDAI..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Cuore giallorosso e salentino verace. Sempre pronto a rimarcare l’amore per le sue origini e per l’US Lecce (vero Conte?). Il ritorno come..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News