Resta in contatto

News

Sticchi Damiani: “Non voglio migliorare nemmeno di un euro la situazione finanziaria del Lecce, voglio solo riportarla in pari”

Ai microfoni di Radio Bianconera nel corso di ‘Due in bianconero’, il presidente del Lecce ha fatto il punto sui temi più caldi relativi al calcio italiano in epoca di Coronavirus. Questa la seconda parte dell’intervento.

PAROLE DI CALCAGNO CHE HA ACCUSATO I PRESIDENTI DI SPECULARE SULL’EMERGENZA. Non so se si riferisce a qualche presidente nello specifico, non mi sono piaciuti i termini che sono poco consoni al momento che stiamo vivendo. Non è giusto parlare di offerte vergognose, c’è da risolvere un problema che abbiamo tutti secondo buon senso. Nel momento in cui le società perdono le quote dei diritti tv, gli sponsor, il merchandising e gli incassi dello stadio bisogna trovare delle soluzioni. Se Calcagno pensa che queste perdite vengano compensate con due mensilità dovrebbe portare dei numeri. Nel caso del Lecce sarei pronto numeri alla mano a fargli vedere che non è così. I miei calciatori sono stati intelligenti e non si sarebbero mai permessi di respingere la proposta con questi toni”.

SULLA JUVENTUS. Ha fatto il massimo, io non so se saremo in grado di raggiungere un risultato come quello raggiunto da loro. Non voglio migliorare nemmeno di un euro la situazione finanziaria del Lecce, voglio solo riportarla in pari. Anche perché noi abbiamo tutto l’interesse che il Lecce continui a stare in Serie A, in modo che possa garantire loro gli stipendi per i prossimi anni di contratto”.

ABBONATI E ALLENAMENTI. Abbiamo 20mila abbonati che è un record, è fonte di orgoglio e di onore. Siamo stati inondati da mail di tifosi che ci hanno detto di non volere il rimborso, ma noi saremo disponibili per chi volesse richiederlo. Magari possiamo gratificarli sul prossimo abbonamento. Sugli allenamenti, la Lega Serie A ha deciso di autolimitarsi per proteggere i propri atleti. Se dovesse essere riaperta la possibilità alla scadenza del decreto bisogna avere comunque prudenza. Bisogna vedere qual è davvero la situazione del Paese. Noi abbiamo avuto la fortuna di essere stati colpiti in maniera abbastanza blanda dalla pandemia, ma abbiamo comunque interrotto gli allenamenti sia per questioni di salute sia per non avvantaggiarci di questa situazione. Sarebbe stato immorale continuare, quindi sarebbe bello che tutti facessero la stessa cosa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Avevo 18 anni quando arrivo barbas a lecce qundo lo vidi allo stadio dissi al mio amico questo e in fuoriclasse e cosi fu grande beto💛❤️"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News