Resta in contatto

News

Urla “terrone” a un tifoso del Napoli, dirigente dell’Atalanta si scusa: “Ho sbagliato, ma erano accuse gravi”

Il video che ha fatto il giro del web ha visto protagonista un tifoso del Napoli, che a quanto si intuisce indossava una maglia del Lecce, e il team manager dell’Atalanta Mirco Moioli. Ecco il ‘mea culpa’ del dirigente bergamasco.

Ieri pomeriggio, il prepartita di Juventus-Atalanta era stato infuocato dall’episodio, avvenuto alla Stazione di Treviglio, (leggi qui la news) ormai noto. Dopo la gara, è arrivato il passo indietro del dirigente nerazzurro: Mi scuso per l’espressione usata nei confronti di questo pseudo tifoso. Mi scuso per non essere stato in grado di mantenere la calma di fronte alle accuse gravi ed infamanti di questo signore che, evidentemente, aveva preparato la provocazione – si legge oggi in edicola, su ‘L’Eco di Bergamo’ – Non mi sto giustificando, sono consapevole di aver sbagliato, anche nei confronti dell’Atalanta”.

Le accuse a cui Moioli fa riferimento, ovvero quelle pronunciate dall’uomo di origine campane ma (a quanto sembra dal video) in maglia Lecce, sarebbero quelle di una presunta abitudine atalantina ad essere accomodante nei confronti della Juventus.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News