Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Liverani in sala stampa: “Domani deciderò se rimanere. La stima di Lecce mi ha toccato molto…”

Il tecnico giallorosso parla del proprio futuro dopo la sconfitta con il Parma. Non c’è assolutamente certezza di divorzio dal Lecce: domani mattina è in programma l’incontro su ciò che sarà.

COSA RIMPROVERA AL LECCE. “Sicuramente quando c’è una retrocessione degli errori ci sono. Principalmente sono io il responsabile. Quindi, delle responsabilità ci sono, mie. Credo anche che il percorso del Lecce sia stato veloce per arrivare in A, categoria molto impegnativa”.

ERRORI. “Ognuno di noi farà tesoro degli errori, delle difficoltà di questa categoria. C’è unità d’intenti, ognuno di noi farà un’esame, ognuno di noi capirà dove ha sbagliato e dove poter migliorare. Se dovessimo un giorno ritornare in Serie A sicuramente saremmo più preparati tutti quanti. Chi fa C-B-A ha difficoltà più grandi nel capire la gestione, e gli errori ci stanno”.

LECCE ORGOGLIO DI UNA CITTA’. “E’ evidente che la squadra ha reso orgogliosa una città, un popolo, per come ha giocato su tutti i campi d’Italia, dentro e fuori. Sempre personalità, sempre qualità di gioco, ma gli errori ci sono e fanno parte della crescita. Gli abbiamo pagati a caro prezzo, non approfittando delle volte della grande mole di gioco che abbiamo creato”.

LIVERANI-LECCE, NON E’ FINITA? “Credo che comunque una parte di questo ciclo sia finita. Su Liverani non ho la certezza che il ciclo sia finito perché sono un po’ una persona fuori dal coro. Anche se frequento questo mondo da trent’anni io sono diverso, e quindi sicuramente gli attestati di stima della gente per strada, tanta che ho incontrato, mi toccano molto. La vicinanza della proprietà anche”. 

POCHE ORE AL VERDETTO. “Prenderò una decisione e domani mattina, dopo una notte serena, farò una scelta equilibrata, ponderata e decisa. Ci confronteremo domani mattina e vedremo le situazioni per prendere una decisione”

CADETTERIA E LIVERANI. “Liverani rimane se ha gli stimoli per rimanere. La mia storia non è legata a una maglietta o a una panchina, se rimango è perchè credo che posso essere il tecnico giusto per il Lecce. Proverò in caso a costruire qualcosa. La Serie B che andremo a fare non è la B dell’anno scorso. Un conto è salire dalla C, un altro è scendere dalla A. Ci sono delle fondamenta che abbiamo creato, cosa che prima non c’erano”.

 

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio1956
Antonio1956
3 anni fa

Un grazie alla società e a mister Liverani che spero possa rimanere e riaprire un nuovo ciclo partendo da basi molto più solide un grazie a tutti i calciatori che hanno dato tutto quel che potevano dare e sempre forza Lecce orgoglio del Salento tutto

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Vivo a Venezia ma sono salentino e tifare lecce è per me motivo di orgoglio.
Quest’anno credo che le colpe di questa retrocessione, che si sarebbe potuto evitare con un po’ di attenzione in più.
Diciamo che il primo errore è stato quello di acquisire nel mercato estivo giocatori che poi si sono rivelati non adatti al calcio italiano o ancora acerbi.
Ci si è messa la sfortuna degli infortuni di Farias che ci ha provato di un arco nella freccia.
Ma credo che qualche errore si sia fatto anche nella gestione fisica dei giocatori post covid altre ti non si capiscono tutti gli infortuni avuti.
Dal punto di vista tecnico imputo a Liberano anche un po’ di confusione quando alla ripresa del campionato ha stravolto il modulo di gioco per un fantastico 5-3-2 che ha mandato in confusione i giocatori.
E anche la posizione di Saponara preso come regista da fare giostrare dietro le punte e invece messo a sx nel fantomatico 4-3-2-1.
Cmq l’anno prossimo sarò come sempre a gioire e soffrire Per LA Maglia giallorossa.
Per sempre FORZA LECCE

Silvio Tenpesta
Silvio Tenpesta
3 anni fa

Faccio mio quanto detto da Emanuele 76: piena fiducia al presidente, a tutta la società e a Mister Liverani al quale, però, mi sento di addebitare il difetto di aver trascurato Petriccione a vantaggio dell’innominabile “greco” e di essersi fissato con quell’oggetto misterioso di nome Babacar (che nulla ha in comune col calcio).
La ciliegina sulla torta è stata Meluso (incompetente purosangue) che ha fatto una campagna acquisti, a dir poco, sciagurata.
FORZA LECCE SEMPRE E COMUNQUE!!!
????????

forza Lecce sempre
forza Lecce sempre
3 anni fa

qualche errore a mister Liverani si puo’ perdonare, perche’ e’ umano sbagliare, ma ha fatto MIRACOLI con la rosa che gli ha messo a disposizione Meluso, per me siamo retrocessi per colpa sua, bastava portare a Lecce 3 -4 giocatori giusti e con il gioco di Liverani ci saremmo salvati tranquillamente. Non so’ se sia vero ma ad inizio stagione era stato proposto di affiancare Corvino e lui disse o lui o me, questa si chiama presunzione, come quella di scommettere su giocatori sconosciuti, di litigare con altri ds perdendo giocatori come Saponara e Venuti, di perdere tantissimo tempo dietro ad un turco senza avere alternative, di aver comprato giocatori tanto per comprare, Babacar Dell’Orco Imbula ecc, di aver sbagliato la composizione della rosa nel complesso. Mi piacerebbe tanto come ds Gino Dimitri o Corvino con loro sarei piu’ tranquillo, mai piu’ un mercato cosi’ disastroso

Emanuele76
Emanuele76
3 anni fa

Gli errori ci sono stati soprattutto per inesperienza tra le mille difficoltà della stagione. Chi tiene veramente al Lecce sa che con le poche risorse a disposizione ha dato tutto per rimediare e merita rispetto e applausi. L’annata e girata male per tanti fattori che hanno reso un obiettivo difficile impossibile. Da tifoso ed estimatore del suo gioco mi auguro di rivederla sulla nostra panchina.

Lecce ti amo
Lecce ti amo
3 anni fa
Reply to  Emanuele76

D’accordo con te. Forza Lecce

Articoli correlati

L’allenatore della formazione Primavera ha concesso un’intervista al Nuovo Quotidiano di Puglia...
Il direttore sportivo dell’US Lecce ha parlato del momento in vista del tris di scontri...

Dal Network

La passione della tifoseria giallorossa non si ferma dopo i recenti risultati negativi...
I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Calcio Lecce