Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Giuffredi (ag. Falco) dopo il no alla proposta di rinnovo col Lecce: “Pippo demoralizzato. Ora spero in margini per il futuro”

L’agente del 10 giallorosso, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, parla degli ultimi mesi vissuti dal suo assistito, tornato ieri ad allenarsi

Il procuratore racconta lo stato d’animo del fantasista, non in gruppo nei giorni precedenti: Pippo era demoralizzato, deluso per la piega che stava prendendo la trattativa, che era ancora in evoluzione. Non era sereno per affrontare la sua giornata di lavoro. Sempre martedì, il Lecce, tramite pec, si è mosso per avviare la richiesta di deferimento. Dinanzi all’agitazione del ragazzo, sempre più angosciato, abbiamo prodotto il certificato di sette giorni di riposo per lo stato ansioso. Ben oltre quell’attestazione e migliorate le condizioni psicologiche, Filippo ha ripreso ad allenarsi”.

Giuffredi, secondo quanto si legge sulla Rosea, non aveva considerato congrua la proposta di rinnovo del Lecce. Corvino aveva offerto un ritocco di 50mila euro sull’ingaggio netto (base fissata a 300 mila euro), un premio un caso di promozione in A e un aumento di 50mila euro sull’ingaggio previsto per l’eventuale prossimo torneo n A. La proposta non giudicata idonea, giunta prima della partita di Ascoli, aveva indotto Falco a prospettare due soluzioni: il Crotone e gli Emirati, dove ci sarebbe stato un contratto di 2 milioni a stagione. Dal Lecce però non c’è stata apertura. Inidonea la proposta dei calabresi e troppo tardiva quella dei mediorientali. L’agente ha anche dichiarato: “Speriamo che ci siano i margini per parlare del futuro con la società. Oggi sarà a Lecce per incontrare il presidente e il d.s”

Subscribe
Notificami
guest

50 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

A zappare

Alessandro PORTALURI
Alessandro PORTALURI
3 anni fa

Ricordati da dove sei venuto….Hai una memoria corta…Cmq penso che sia arrivata l’ora di andartene via. Se hai le palle decagonali sotto , te ne devi andare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

La lega serie b ha emanato un decreto sulla crisi economica che imperversa sulla categoria in questo periodo storico, ma la soluzione c’è già: RIDIMENSIONARE IL MONDO DEL CALCIO E GLI STIPENDI DI TUTTI I CALCIATORI

Giuseppe
Giuseppe
3 anni fa

Miserabile

Andrea
Andrea
3 anni fa

Sono un medico Rianimatore, dopo 10 anni di studi (che continuano ancora oggi) e 15 anni di lavoro, la cifra che lui già guadagna non la prenderei nemmeno in 6 anni di servizio. Il “ritocchino” che gli hanno proposto è più di quello che prenderei in un anno di lavoro a salvar vite. Ho 14 anni più di lui; sulle spalle responsabilità, studi ed esperienze traumatiche, vissute sul lavoro in emergenza, che non può nemmeno immaginare. Sono andato a lavorare con la febbre per anni, perché non avevo colleghi che potessero sostituirmi, ho salvato vite quando anche la mia vita privata era un disastro… cosa mi tocca leggere? Che non era sereno per lavorare? Stato d’ansia? Un ragazzetto che salta una partita sì e l’altra pure per infortuni? Venga un giorno con me o con i miei colleghi impegnati sui pazienti Covid, così capisce cosa significhi lavoro. Vada a rimboccarsi le maniche con gli operai che si svegliano alle 5 del mattino e faticano tutto il giorno per non riuscire ad arrivare alla fine del mese e devono sostenere una famiglia. Non c’è posto per i vizi ed i cqpricci sbattuti in faccia alla gente che lavora sodo. Soggetti come questo sono un cattivo esempio per le generazioni future. Penso al mitico Chevanton, davvero un fuoriclasse, che scendeva in campo anche con una gamba sola, la schiena a pezzi o il braccio ingessato: quelle sono le persone degne di essere ricordate, quelle che amano la maglia, che conoscono il sacrificio e riconoscono quello degli altri! A riveder le stelle: quelle vere però, in campo!

Rolli
Rolli
3 anni fa

Via!

Susy
Susy
3 anni fa

Bambino speciale incompreso….povero!?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Falco – top player?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

“Non era sereno per affrontare la sua giornata di lavoro”
Ma stiamo scherzando?
Questi soggetti vengono pagati, profumatamente, per giocare dietro ad una palla.
Un poco di umiltà non guasterebbe, visto che c’è gente che al lavoro si spezza la schiena tutto il giorno.
A zappare dovreste andare ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Gli farei lavorare per 1200 euro al mese…..altro che depressione!!!!!

To 30
To 30
3 anni fa

Eppure li uliame bene a stu picamorta

LegioX
LegioX
3 anni fa

Siccome e’ il terzo caso in poco tempo, nn escludo ke ci sia qualcuno ke da LONTANO stia soffiando privatamente sul fuoco, magari qualcuno esonerato …

Alby
Alby
3 anni fa

Visto che ha un contratto in scadenza nel 2022 in tribuna fino alla scadenza del contratto così con due anni di inattività riparte dai dilettanti perché nessuno gli farà un contratto da top player

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa

Donnum subito ciao merda

Eugenio
Eugenio
3 anni fa

Na zappa de 5 kg pe 8 ure e vidi comu chiedi l aumentu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Corvino, a dicembre torna in Polonia a prendere qualche altro fenomeno degno del Lecce. Loro si che meritano…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

C è qualcuno che ancora difende questo piccolo uomo ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

FALCO SEI
LURDU QUANTO IL BRINDISINO CHIRICO’

Andrea
Andrea
3 anni fa

Aahhahahaahahahahahh.
Saluti nemico Leccese.
E SEMPRE FORZA TARANTO ❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ma se hai rinnovato da poco dico io e vuoi già l’adeguamento come si fa. Tessi ricurdatu quando hai firmato che era poco per te.

Claudio
Claudio
3 anni fa

Incredibile, Le societa’ sono ormai merce’ dei procuratori.

Rickyriso
Rickyriso
3 anni fa

Finche c’e’ lavoro io sono sempre sereno e ringrazio il Signore………tu invece ti vogliono rinnovare il contratto con 50.000 euro di aumeto e ti viene l’ansia?……a faccia du cazzu….vai e ricoverati in un manicomio pero……..chi cazzo credi di essere? Messi????

Salvatore Giannuzzi
Salvatore Giannuzzi
3 anni fa

Non meritano neanche che si parli di loro questi ragazzini viziati …….. ai miei tempi se buttava lu sangu intra lu campu ora sono solo signorine e lo stanno dimostrando…… e poi con Corvino abbiamo completato l’opera ….. Lecce da piangere e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Abbande puru tie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

In un periodo storico come questo, ha anche il coraggio di rifiutare un piccolo aumento, e confessare uno stato d’ansia e di angoscia,a causa di cosa?? Fossi stato “forte”, ti avrebbero comprato, la verità è che nessuno ti ha cercato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vergognati…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vi dovete solo vergognare andate via da Lecce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Viziato e pieno di se. Dovrebbe riflettere un po’: se clubs importanti non ti hanno cercato un motivo ci sarà. E poi non ti rendi conto quante partite salti a causa del tuo ginocchio che non regge,?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Tornato al lavoro?? Lmt a buttare catrame sulle strade ti manderei sotto il sole e l a pioggia. Quello è lavoro non il tuo. Vattene da Lecce mendularu tarantino!!!

Andrea
Andrea
3 anni fa

Pulsanese x l’esattezza……..
Provincia di Taranto….
Ciao…puepputo Leccese.
Forza Taranto ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

…ma nu se citenu tutti…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Pippo, una mezza pippa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Caro Filippo Falco e procuratore Giuffredi, avere stati d’ansia a 300 mila euro all’anno?
E io e mia moglie che ci alziamo alle 6.30 ogni santo giorno per lavorare?
Ah io prendo 700 euro mese
Scusami ma l’ansia me la fai venire tu a sentirti e vederti giocare una partita si, male, 5 no causa eterno infortunio.
Quando si firmano i contratti si rispettano, ma forse non sai neppure cosa possa significare la parola rispetto.
Nessuno ti impedisce di andare in altra squadra, e guadagnare di più, ma di al tuo procuratore di portare offerta degna dal momento che ti senti fenomeno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Caro Filippo, sarai anche un top-player in una realtà come quella di Lecce ma per diventare un vero top-player (da serie A… per intenderci) quello che fai quando sei al meglio delle condizioni fisiche, devi cercare di riproporlo ogni settimana e su qualsiasi terreno di gioco. Mi dispiace ma giocare bene, anzi benissimo, una partita ogni tanto, anche lì dove magari ti sei dimostrato fondamentale per il risultato, non ti porta a nulla se poi per un mese non si può fare affidamento su di te. E a mio parere qui non c’entra solo il problema fisico ma è la condizione mentale quella che manca.

Federico
Federico
3 anni fa

Ma andasse a lavorare sto merdoso…. io prendo 1500€ al mese e non faccio tutte ste storie, vergognati e pensa a chi ha perso e sta perdendo il lavoro…. fatti schifo da solo…

alessandro
alessandro
3 anni fa
Reply to  Federico

iata a tie compa’ ?

Ferruccio greco
Ferruccio greco
3 anni fa

Caro Pippo, se sei un VERO professionista, rispetti i contratti che firmi e li onori fino al termine con il massimo impegno. È legittimo da parte tua chiedere aumenti, chiedere di essere ceduto… ma chiedere non significa pretendere o peggio ancora non dare il massimo negli allenamenti e in campo paventando stati ansiosi ( sembra quasi che tu non abbia soldini per mantenere la famiglia). Un professionista, un vero professionista non lo farebbe. La società per cui firmi un contratto, non ti paga più o meno a seconda che sia contenta di averti nel suo organico. A Lecce ti vogliamo bene e continueremo a volertene. Ma cerca di meritarlo rispettando quella maglia che noi amiamo!

Requenzino
Requenzino
3 anni fa

In tempi di covid, con i commercianti alla disperazione, come anche le partite iva e tanti altri professionisti, e con gli stadi chiusi, senza incassi e con tante spese in più per le società, queste sceneggiate fanno capire quanto miserabili siano questi personaggi. Voltastomaco

LegioX
LegioX
3 anni fa

Dopo un comportamento puerile e autolesionistico del genere e’ segnato x tutta la vita… e voleva andare in nazionale ?ahahah

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa

Gente di merda gestita da gente di merda basta nn vi sopportiamo più via dai coglioni merde nn meritate di indossare la GLORIOSA MAGLIA GIALLOROSSA

Andrea
Andrea
3 anni fa

Oltre la RIVALITÀ….
D’accordo cn Te
Ciao nemico leccese.
Forza Taranto!!!

Giulia
Giulia
3 anni fa

Vai SSD, divertiamoci con questi due e col medico compiacente!

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa

Via via Mancosu guarda Gucher che partita sta facendo fare Cap del Pisa via tutti mercenari pd

petermay
petermay
3 anni fa

Lasciamo stare Mancosu il cui malinteso è stato, subito, ampiamente chiarito e il cui comportamento è sempre stato corretto ed esemplare. Per quanto concerne il caso-Falco, la Società saprà certamente gestire al meglio anche questa situazione. Una cosa mi pare certa e monito per tutti: con questa Società, Presidente e Direttore Tecnico…NON SI SCHERZA!!!

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa
Reply to  petermay

Eppure nn è come dici tu.
Io discuto il fatto che dopo il suo sfogo hanno alzato la cresta tutti, anche Vigorito ti rendi conto.
Fino a quel momento ha SEMPRE avuto un comportamento esemplare ma quel gesto nn è da leader ne tanto meno da capitano.
Io gli avrei tolto la fascia, e lo avrei tenuto in tribuna per un po’ di tempo
La loro fortuna è che si gioca senza pubblico altrimenti ti dico io cosa ndi facianu passare ghiuggi te la Nord

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

“non era sereno per affrontare la giornata di lavoro”, in effetti 2 ore di allenamenti e poi a casa è un pó troppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vabbè non fatene un caso…è normale dialettica tra giocatori (comunque importanti) e società…
Dispiace sapere che si sia arrivati anche ad atti formali tipo Pec e Certificato, ma sono convinto che anche in questo caso una soluzione si troverà.

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa

Ancora parli

Vitantonio
Vitantonio
3 anni fa

deferimento?? Il minimo, siamo solo all’inizio… questo siete e questo vi meritate, tu e il tuo assistito! “Angosciato” per guadagnare soltanto 10 euro al mese e “Abbiamo prodotto il certificato di 7 giorni…” SQUALLORE!

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
3 anni fa
Reply to  Vitantonio

Concordo

Articoli correlati

Lo svedese sarà l'assente per squalifica di Sassuolo-Lecce. Solo due tesserati dovranno stare attenti al...
lecce empoli
I giallorossi, la squadra che ha realizzato più gol negli ultimi minuti, dovranno sfatare dei...
I neroverdi, al momento penultimi, cercheranno di allungare la striscia di risultati utili seguita a...

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce