Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

GdS – Sticchi: “Senza tifosi il Lecce perde cinque milioni! La Serie B va aiutata…”

Il presidente giallorosso parla a La Gazzetta dello Sport (intervista di Giuseppe Calvi) dell’attuale momento positivo che si sta vivendo a Lecce dopo la bella vittoria di Chiavari. L’occasione è utile per parlare poi a tutto tondo dei problemi del mondo del calcio. Questa è la seconda parte dell’intervista: qui la prima parte.

CONCORRENTI PER LA A. «Ci sono 10-12 squadre che lotteranno sino in fondo. Spal, Chievo ed Empoli giocano un bel calcio, però Monza, Frosinone, Brescia e Salernitana sono molto competitive».

LECCE MACCHINA DA GOL. «Mi auguro che finalmente un nostro giocatore vinca la classifica cannonieri nel torneo cadetto. Non solo Coda e Stepinski, ma anche Mancosu, Falco e Pettinari possono portare un prezioso tesoretto di gol. Quando alle reti incassate, Corini saprà conferire equilibrio all’intera fase difensiva».

MONTERISI, MASELLI, PIERNO IN RAMPA DI LANCIO. «Negli anni scorsi, senza contare su particolari investimenti, Gennaro ha operato con idee vincenti, è stato bravo e adesso può essere orgoglioso degli elementi che ha portato a Lecce. Con Corvino abbiamo puntato su diversi ragazzi stranieri: mi ha stupito il romeno Catalin Vulturar, 16 anni, centrocampista, con qualità straordinarie».

CON I SOLDI DI PETRICCIONE PAREGGIATI I COSTI DEGLI ACQUISTI? «Non direi, nonostante Corvino abbia speso meno di quanto previsto. Ha potuto contare su un budget più ridotto, perché non sono avvenute alcune cessioni preventivate».

SENZA TIFOSI, QUANTO PERDE IL LECCE? «Includendo anche ricavi pubblicitari più limitati, registreremo un mancato introito di cinque milioni. Sperando di riavere presto il pubblico negli stadi, la Lega B deve fare come la A: reperire un partner forte, un fondo straniero o italiano, per commercializzare il nostro prodotto anche all’estero. Altrimenti, si rischia di dover ridimensionare la Serie B».

FOCOLAIO COVID A LECCE. «Il mondo intero sta combattendo la pandemia, che ci ha privato di affetti, mettendo a dura prova i sistemi sanitari ed economici. Il Covid-19 ha inciso anche sul mondo del calcio. Per tutelare la salute dei propri tesserati, il Lecce rispetta i protocolli, effettua a proprie spese 50 tamponi ogni tre giorni, crea una bolla di isolamento per 10 giorni in un albergo costoso e provvede a sottoporre ai necessari test il gruppo squadra anche nel corso di una nottata da incubo, come quella vissuta in hotel a Cosenza. Abbiamo organizzato tutto con nostri mezzi e nostro personale sanitario arrivato da Lecce in Calabria, pur di non rifugiarci in un rinvio, che sarebbe risultato comodo anche per i tanti infortunati che avevamo. In quei momenti difficili, mi era stato proposto un intervento del laboratorio di Avellino, però ho preferito continuare ad operare con i centri di analisi di Lecce, privati e pubblici, assolutamente di eccellenza. La Asl di Lecce in quell’occasione è stata straordinaria. Non ho condiviso il rinvio di gare per impossibilità di effettuare i tamponi il giorno della gara. Sia chiaro, la colpa non è di chi ha disposto il rinvio, ma delle società che hanno trovato più comodo invocare la forza maggiore, invece di prodigarsi ad effettuare quanto previsto dal protocollo sanitario».

UN UNICO LABORATORIO? «Noi siamo pronti ad adeguarci, però suona come una bocciatura per i club, come spesso accade: le leggerezze di alcuni le pagano tutti. Io sono d’accordo con il presidente Gravina: se rispettato in modo rigoroso, il protocollo funziona. Nel Lecce stava per scoppiare un focolaio, con 6 positivi, ma il rigido rispetto del protocollo ci ha consentito di bloccarlo subito».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Chiamata prestigiosa per la gara di domenica alle 18 al Via del Mare...
Nella lunga intervista pubblicata stamani dal Nuovo Quotidiano di Puglia, il primo dirigente del club...
I neroazzurri, reduci della vittoria nell’andata degli Ottavi di Champions League con l’Atletico Madrid, valuteranno...

Dal Network

Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Finiscono 1-1 i due match in programma nel pomeriggio. Il Cagliari rimedia un punto nello...
Calcio Lecce