Resta in contatto

News

Quanti ex sul cammino per la Serie A

Nelle prossime giornate di campionato i giallorossi dovranno affrontare le prime della classe e sarà l’occasione per ritrovare tanti ex che concorrono per lo stesso traguardo.

Chievo, Venezia, Frosinone e Salernitana arriveranno una dopo l’altra, tra il prossimo 27 novembre e il 15 dicembre, una serie di partite in cui si capirà di che pasta è fatto questo Lecce che sembra aver ingranato il passo giusto per provare il ritorno nella massima serie.

GLI EX. In classifica, tra le squadre piazzate all’interno della griglia dei play off, solo il Chievo Verona non ha un giocatore che in passato ha vestito la maglia del Lecce, per il resto al Via del Mare torneranno tanti protagonisti, più o meno importanti del recente passato.

In cima alla classifica in questo momento c’è l’Empoli, in cui ci sarà da affrontare il bomber dell’ultimo torneo cadetto Andrea La Mantia, quella del 23 gennaio sarà una partita complessa per tutti, sia per il centravanti romano che per tanti suoi ex tifosi, insieme al centravanti con gli azzurri toscani c’è anche Riccardo Fiamozzi. Detto del Chievo che non ha ex giallorossi, nel sorprendente Venezia c’è invece Luca Fiordilino che nel Lecce ha militato negli anni della C, ora è uno dei principali protagonisti del centrocampo dei lagunari e che nel corso di questa stagione ha anche già trovato la via del gol. Assieme a lui anche Checco Di Mariano, che al Lecce vanta una ancor più fugace apparizione.

Il prossimo 12 dicembre invece sarà il turno del ritorno nel Salento di Mr. Showtime Andrea Tabanelli che però a Frosinone non sta ritrovando il ritmo e le giocate con cui aveva impressionato nel Salento. Bisogna invece andare un po’ più indietro nel passato per ricordarsi di Tomovic, protagonista ai tempi di De Canio al Via del Mare, oggi è uno dei giocatori d’esperienza della SPAL. Un altro difensore, ma che con Lecce ha avuto un rapporto burrascoso Walter Lopez, difensore della  triste era Tesoro oggi è protagonista con la maglia granata della Salernitana. Sotto la maglia del Cittadella c’è un cuore tutto salentino, anzi esattamente del Capo di Leuca quello di Rosafio, che a Lecce non ha mai trovato il giusto spazio negli anni della C ma che invece in Veneto ha trovato il giusto modo per esprimere tutto il suo talento.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giallorosso69
Giallorosso69
17 giorni fa

Oltre a Fiordilino ci sarebbe anche Di Mariano nel Venezia…

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Durante una marinata da scuola x assistere agli allenamenti del LECCE, mentre i calciatori facevano riscaldamento intorno al campo, GRIDAI..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Cuore giallorosso e salentino verace. Sempre pronto a rimarcare l’amore per le sue origini e per l’US Lecce (vero Conte?). Il ritorno come..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News