Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Chiavacci (Il Tirreno): “Il Pisa si è ritrovato. Promozione? Mi ha impressionato…”

Il collega Andrea Chiavacci ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa nerazzurra nella nostra rubrica dedicata al punto di vista avversario.

In che condizione fisica, di morale e di risultati, si presenta il Pisa alla gara di sabato?

“Il morale è alto, e non può essere altrimenti visto che nell’ultima settimana ha ottenuto 7 punti su 9 e ha preso 1 solo gol. Aspetto non da sottovalutare, visto che in precedenza era per distacco la peggior difesa del campionato ed ora ha mitigato il non invidiabile primato. D’Angelo, amatissimo dalla piazza, ha dato equilibrio ad una squadra che ha trovato certezze, difensive soprattutto appunto. Rimettendosi in carreggiata, risalendo la classifica e mettendosi alle spalle il pessimo momento, colmo di goleade al passivo, che aveva preceduto queste ultime uscite. Con il Pescara, invece, si sono riviste in più anche importanti manovre offensive”.

Che campionato ti aspetti, da Lecce e Pisa in particolare?

“I toscani vogliono capire se sono squadra destinata a soffrire fino in fondo o se possono salvarsi con più disinvoltura. In quest’ottica le prossime quattro gare saranno molto importanti, così come sarà importante intervenire sul mercato invernale. Mi aspetto conferme dai nerazzurri, che possono dire la loro per raggiungere l’obiettivo. I salentini sono attrezzati per la promozione, hanno un bomber come Coda ed un allenatore che due anni fa ha raggiunto al Serie A con il Brescia. La concorrenza però è agguerrita. Vedo benissimo la Spal, forte su ogni reparto, molto meglio rispetto alla Salernitana. La squadra che mi ha impressionato di più è però l’Empoli”.

Come dovrebbero scendere in campo i nerazzurri contro i giallorossi?

“Si dovrebbe giocare con il 4-3-1-2, con Perilli tra i pali e difesa con Belli più di Birindelli, Caracciolo, Benedetti e Lisi. A centrocampo Marin, Gucher e Siega, con Vido ad agire da trequartista a trazione anteriore più che Soddimo. Davanti spazio agli ex Palombi e Marconi, anche se Sibilli è in gran forma”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Il Maradona giallo rosso"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Sarà il nostro Benzemà, ma forse è più corretto dire che sarà il nostro Coda 💛❤️💛❤️💪💪 ha pienamente ragione il presidente..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Carletto uno di noi... Xsempre"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Ai tempi di Lorusso e Pezzella il Lecce partiva sempre con grandi ambizioni, finalmente arrivò Renna che, in un certo qual modo, ha dato il via al..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."
Advertisement

Altro da Rubriche