Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

La prima gioia per Bjorkengren, un gol per dare la giusta sicurezza?

Il centrocampista svedese ha festeggiato ieri il primo gol in Serie B, giunto alla nona presenza con la maglia del Lecce.

Si dice spesso che il gol sia il medicinale più efficace per curare la fiducia. Quello che di solito è un mantra per gli attaccanti potrebbe rappresentare il crocevia del campionato di John Bjorkengren. Il 22enne, giunto in ottobre a Lecce nelle ultime ore del calciomercato estivo-autunnale, sta diventando pian piano una costante in casa giallorossa. Nelle ultime 8 gare, lo svedese è sceso in campo per 7 volte. Le altre 2 presenze (9 totali) giunsero poi all’andata con il Brescia (esordio da titolare) e con la Cremonese. Dopo quest’ultima gara, il Covid ha appiedato Bjorkengren, costretto a una lunga sosta forzata senza frequentare il campo di allenamento.

Una volta rientrato a regime, il centrocampista si è dimostrato diligente, pur ricercando troppo spesso la giocata più semplice in fase di appoggio. Per andare al di là del proverbiale “compitino”, John aveva bisogno di un segnale. Il gol del temporaneo 2-0, siglato di testa dopo aver seguendo l’azione condotta da Majer ed Henderson, potrà muoversi in questa direzione. Bjorkengren non segnava dal 18 giugno 2020, data di Mjallby-Falkenbergs 0-1, partita di Allsvenskan decisa proprio dal guizzo del classe 1998. Anche se il momento non è propriamente facile dal punto di vista mentale, nelle prossime partite vedremo se l’episodio avrà propiziato dei passetti in più nella crescita del centrocampista arrivato dalla Svezia.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti