Resta in contatto

Approfondimenti

Coda vs Falcone, la vendetta. Stavolta il bomber fa centro e torna al gol dopo 4 turni

All’andata un pessimo rigore calciato dall’attaccante del Lecce favorì la respinta dell’estremo del Cosenza, che stavolta è stato spiazzato.

Quattro mesi dopo ancora l’uno di fronte all’altro, con undici metri a separarli. Stavolta, però, l’esito è stato diverso e Massimo Coda ha spiazzato Wladimiro Falcone, consentendo al Lecce di tornare in partita ed avviare la rimonta, poi finalizzata con il Cosenza. Una vera e proprio vendetta sportiva per il 9 di Corini, che nel match d’andata aveva sì comunque segnato il gol del vantaggio leccese al San Vito-Marulla, facendosi poi però parare il brutto rigore che sarebbe valso i tre punti non ottenuti. Nell’intervallo Hispanico ha confessato di aver studiato Falcone per sapere meglio come batterlo.

Per Coda in primis, quindi, un centro importante per rimettere i suoi in carreggiata, ma non solo. Ieri il cannoniere giallorosso è tornato ad un gol che mancava da Pordenone, mentre in casa non segnava addirittura dal 2-2 con il Venezia. E’ comunque arrivato il dodicesimo centro stagionale, ed ora la classifica marcatori dice secondo posto a -1 da Mancuso.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti