Resta in contatto

Approfondimenti

Coda vs Falcone, la vendetta. Stavolta il bomber fa centro e torna al gol dopo 4 turni

All’andata un pessimo rigore calciato dall’attaccante del Lecce favorì la respinta dell’estremo del Cosenza, che stavolta è stato spiazzato.

Quattro mesi dopo ancora l’uno di fronte all’altro, con undici metri a separarli. Stavolta, però, l’esito è stato diverso e Massimo Coda ha spiazzato Wladimiro Falcone, consentendo al Lecce di tornare in partita ed avviare la rimonta, poi finalizzata con il Cosenza. Una vera e proprio vendetta sportiva per il 9 di Corini, che nel match d’andata aveva sì comunque segnato il gol del vantaggio leccese al San Vito-Marulla, facendosi poi però parare il brutto rigore che sarebbe valso i tre punti non ottenuti. Nell’intervallo Hispanico ha confessato di aver studiato Falcone per sapere meglio come batterlo.

Per Coda in primis, quindi, un centro importante per rimettere i suoi in carreggiata, ma non solo. Ieri il cannoniere giallorosso è tornato ad un gol che mancava da Pordenone, mentre in casa non segnava addirittura dal 2-2 con il Venezia. E’ comunque arrivato il dodicesimo centro stagionale, ed ora la classifica marcatori dice secondo posto a -1 da Mancuso.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Arrigo
Arrigo
4 giorni fa

Mmmmah,lo vedo ancora che gioca con troppa supponenza, deve ancora capire bene quando tirare,da quando deve guardare i compagni più smarcati e meglio piazzati per servirli ,deve essere meno egoista e non farsi prendere dalla smania,prima o poi in partita il gol gli capiterà

Direttore1982
Direttore1982
4 giorni fa

Non mi sta piacendo proprio .. ha bisogno di rifiatare in vista della volata finale che sarà decisiva.. Majer è in ripresa e mi fa essere molto fiducioso per il futuro.. con lui il centrocampo è molto più equilibrato e fa un ottimo filtro con gli altri due biondini. Bene così!💪

Marco
Marco
4 giorni fa

un po’ di spazio a yalcin per farlo rifiatare e tornare ad essere più “cattivo” agonisticamente

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande come uomo e come allenatore.. meritava grandi squadre.."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Hai ragione. Ricordo un tiro di Beto Barbas dalla trequarti del campo, preso al volo dal portiere avversario all’altezza dello stomaco, che si..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti