Resta in contatto

Approfondimenti

Lecce, le critiche aiutano a crescere. Chi ti ama, però, è sempre con te

I tifosi, fisiologicamente scottati dalle ultime uscite, non stanno mancando di esprimere il disappunto, così come il supporto per i propri beniamini.

Non è stata una settimana facile quella appena trascorsa per i giallorossi. Il Lecce è rimasto scottato dal doppio pari con le ultime delle classe, e con lui anche i suoi tifosi che non hanno mancato di affiancare al solito caloroso supporto un fisiologico disappunto. Alcuni hanno individuato in mister Corini il proprio bersaglio, molti altri predicano pazienza ed altri ancora reputano alcuni elementi non all’altezza. Discorsi complicati ma che, se espressi nei giusti modi e toni, hanno tutto il diritto di esserci.

Sì, perché è impensabile che la passione smisurata di una tifoseria come quella del Lecce possa tradursi nell’entusiasmo quando le cose vanno bene e nel silenzio quando sono meno rosee. E’ giusto che chi ci tiene si sia fatto sentire, anche mettendo un minimo di giuste pressioni su degli elementi, giovani inclusi, che ne usciranno più forti proprio perché forgiati da una piazza che non vive le stagioni come fossero amichevoli. Calore e vicinanza si esprimono anche così.

Dalle critiche, siano esse di tifosi o addetti ai lavori, se ne può uscire in due modi: reagendo male, quasi scocciati, e facendo passare per normale un momento che va preso con la giusta insoddisfazione oppure traendo anche il minimo insegnamento. Perché le critiche, così come gli applausi, passano. Ciò che resta è la vicinanza del popolo salentino alla sua squadra. Quello sì è un gioiello da custodire per sempre e da cui ripartire più forti verso nuove battaglie dal sapore di riscossa.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti