Resta in contatto

Bacheca del Tifoso

La serie d’oro s’interrompe con la SPAL. Quali i motivi del passo falso?

Il Lecce vede stoppata la striscia vincente perdendo tra le mura amiche contro un avversario in risalita e che ha meritato il successo.

Un Lecce sotto standard ha visto interrompere il proprio momento d’oro venendo battuto con merito dalla SPAL. I salentini sono apparsi stanchi e poco in palla, arrivando in ritardo su quasi tutti i palloni e peccando in concentrazione. Un passo falso che può starci dopo un lungo periodo positivo, ma che non deve essere reiterato se non si vuole rischiare di compromettere lo straordinario lavoro fatto fino ad oggi.

Ora tocca a voi, come sempre, raccontarci delle sensazioni che il match vi ha lasciato, esprimendovi sull’argomento.

Lascia il tuo commento sotto questo articolo nella discussione aperta tra tifosi giallorossi.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ceramicola
Ceramicola
2 mesi fa

Fare pressing a questo Lecce è la strategia vincente. Le squadre che lo hanno fatto ci hanno mazzisciato. Ed un errore gravissimo è stato quello di mettere il greco in una partita simile poiché è quello che più di tutti soffre se subisce pressing.

Fabio
Fabio
2 mesi fa

Bisogna chiedersi perché questa stanchezza sia fisica e sia mentale con la Spal!!?? Questa partita è stata preparata negli allenamenti per cinque giorni. Secondo me, bisogna che l’allenatore e tutto lo staff valutino sino a sabato le condizioni generali di tutti, perché è importantissimo capire chi purtroppo non è nella condizione giusta per affrontare queste ultime cinque partite decisive per arrivare direttamente in seria A. Buona serata a tutti Voi tifosi e soprattutto a tutta la società sportiva Lecce.

Roberto
Roberto
2 mesi fa

Inutile Corini si fissa con Takisidis ci vuole gente che corre non siamo in serie A levare mayer é da pazzi è l unico di peso di un centrocampo leggero ci vuole gente tosta in mezzo al campo.

Enrico Maria Indraccolo
EMI
2 mesi fa

Il colore rosso è più incisivo del bianco e di tutti gli altri colori e ciò da riferimenti più precisi e più immediati della posizione dei compagni. E poiché la velocità e precisione incidono sull’esito delle azioni…, perché non usare più spesso la maglia storica?

Enrico Maria Indraccolo
EMI
2 mesi fa

Quali i motivi del passo falso? Ma la maglia ovviamente…, visto che la Spal ha utilizzato quella somigliante alla storica del Lecce e che porta fortuna.

Luigi
Luigi
2 mesi fa

FORZA LECCE FORZA LECCE EH EH
FORZA LECCE FORZA LECCE EH EH

Ettore
Ettore
2 mesi fa

Nonostante una prestazione abulica contro una squadra che si giocava la partita della vita e aveva più fame di noi, abbiamo perso per un rimpallo è una dormita di Lucioni e potevamo pareggiare al 94o. Se ci doveva essere pausa , è stata al momento giusto . Ora si riprende come nulla fosse accaduto

Alessandro
Alessandro
2 mesi fa

Mi aspettavo come tanti una flessione già evidente con il Pisa.meglio adesso che dopo…stavano correndo a mille passando dall ottava posizione alla seconda. Mica su robot

Antonio
Antonio
2 mesi fa

Ci sta di perdere dopo 6 vittorie consecutive, è quasi fisiologico, certo non si capisce perché viene tolto Majer che era il migliore in campo e poi si stravolge completamente il centrocampo. È andata così, a Vicenza però non si può e non si deve sbagliare

Silvio Tenpesta
Silvio Tenpesta
2 mesi fa

L’unico vero motivo per cui il MIO LECCE ha perso contro la Spal è che ha dimenticato di scendere in campo.
ERANO TUTTI ASSENTI!
Non serve cercare i responsabili perché è stata una assenza totale.
Ora è VIETATO SBAGLIARE! 💪
FORZA LECCE SEMPRE E COMUNQUE!!!
💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

Toty
Toty
2 mesi fa

Qualsiasi sia il motivo non bisogna cambiare squadra. Devono scendere gli stessi 11 che ci hanno regalato 6 vittorie(e una sconfitta)

Direttore1982
Direttore1982
2 mesi fa

Qualitativamente la ns squadra ha sofferto con i centrocampi da serie A ( Empoli, Spal, Brescia, Monza) quindi penso che finora abbia dato tutto e ci sta perdere.. Bisogna lavorare solo sulla testa e ravvivare l entusiasmo perché bisogna ancora affrontare gli ostacoli più duri( Empoli e Monza) . La nostra è una squadra giovane e poco smaliziata e ieri si è notato molto😎

Antonio Arnesano
Antonio Arnesano
2 mesi fa

Abbiamo bisogno di rifiatare..le sei partite a spron battuto con gli stessi giocatori, hanno lasciato il segno nei muscoli e nella testa..Coda è stravolto dalla stanchezza e lui vale mezza squadra..henderson è giù di tono come anche pettinari..ora serve l’esperienza di corini..a Vicenza questi tre dovrebbero riposare..per tenerli pronti nel rush finale delle ultime 4 partite che servono per congelare la promozione..Con il vicenza dobbiamo prendere punti con cinismo e sfruttando le energie di riserva..dentro i vari paganini, yalcin, rodriguez, stepinsky, dermaku, pisacane, taxi e calderoni o zuta…non mi proverei solo di gabriel, mayer e biorkengren..dai mister tira fuori il… Leggi il resto »

Silvio Tempesta
Silvio Tempesta
2 mesi fa

La defaillance è stata mentale e non fisica. Abbiamo fatto partite brillantissime giocando dopo tre giorni, mentre per preparare questa partita abbiamo avuto cinque giorni.
FORZA LECCE SEMPRE E COMUNQUE!!!
💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

emiliano
emiliano
2 mesi fa

Rastelli fa giocare tutti. Per questo raccoglie punti anche quando la squadra è in emergenza in attacco e in difesa, cioè sempre da quando è arrivato…

Fabrizio
Fabrizio
2 mesi fa

La partita è stata persa per le sostituzioni di Corini: ha cambiato frettolosamente Majer, ha messo Nikolov che è bravo solo per prendere ammonizioni e per stoccare le gambe degli avversari (quando poteva mettere Paganini che non mette più ormai forse perchè lo considera scarso) e ha sostituito Hjulmand quando tutto sommato non stava giocando male, per mettere Rodriguez trequartista. La Spal ha sì giocato bene, ma non ci ha schiacciato così come quando abbiamo perso contro il Pisa. Un’altra vittoria regalata come quella contro Brescia e Ascoli.

Direttore1982
Direttore1982
2 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Effettivamente Paganini, Zuta e Stepinski sono bocciati non solo dal mister ma perfino da me fin da subito😎😉

Fabrizio
Fabrizio
2 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Secondo me poteva sostituire Majer dopo quei 10 minuti che aveva ancora in corpo e per Hjulmand ok che era stato controllato bene ma poteva ancora riservare qualche buona giocata

Bar BIGGI
Bar BIGGI
2 mesi fa

E FORSE E ARRIVATO IL MOMENTO DI UNA PAUSA ANCHE PER LUCIONI,,, IL SECONDO GOL PRESO E EVITABILE , SIA IL CORNER CHE IL FINALE, SENZA NULLA TOGLIERE AL DIFENSORE,

Luigi
Luigi
2 mesi fa
Reply to  Bar BIGGI

Lucioni è stato uno dei migliori non è sempre per un difensore contrastare una palla messa tesa cosi l’attaccante va in avanti e il difensore indietro avrà sempre più spinta

Antonio Arnesano
Antonio Arnesano
2 mesi fa
Reply to  Bar BIGGI

Diamo sempre responsabilità a Lucioni..anch’io in passato..ma bisogna ammettere che sono.una decina di partite che gioca bene e da sicurezza al reparto..personalmente credo che palle in velocità sotto porta, chi deve spazzarle via, è il portiere, perché è quello che le vede meglio..Gabriel è abile tra i pali, ma deve crescere molto nelle uscite..

Bar BIGGI
Bar BIGGI
2 mesi fa

SCONTRO DIRETTO PERSO IN ENTRAMBE LE PARTITE,,LA SPAL ERA PARTITA PER VINCERE IL CAMPIONATO MA HA SOFFERTO COME TUTTE, QUINDI NIENTE DRAMMI,,,CALO PSICOFISICO EVIDENTE,,E MENTALMENTE FORSE SCARICHI . SPERIAMO CHE SIA UNA SCONFITTA CHE CARICHI TUTTO L AMBIENTE AD UN FINALE SENZA LASCIARE PIU NIENTE.

Antonio 96
Antonio 96
2 mesi fa

Mi raccomando! Sveglia

Carlo
Carlo
2 mesi fa

Beh qualche cambiamento di un paio di singoli dopo la prova da pareggio di Pisa l’avrei fatta. Tipo Zuta o Calderoni terzini e anche Nikolov dall’inizio anche se sta face schifu. Tutti discorsi a posteriori, dopo siamo tutti bravi a parlare

Antonello
Antonello
2 mesi fa

Calo direi fisiologico

Altro da Bacheca del Tifoso