Resta in contatto

News

QdP – Di Gennaro: “Il Lecce domani deve vincere e trarre vantaggio dallo scontro diretto fra Salernitana e Monza”

Antonio Di Gennaro, ex calciatore, ed oggi opinionista Rai, parla a Il Quotidiano di Lecce (intervista di Antonio Imperiale) del torneo cadetto e delle sfide che attendono i giallorossi in queste ultime quattro giornate.

RIPARTE LA SERIE B. «Si riparte con Empoli e Lecce favorite non solo per il punteggio, ma perché hanno davvero qualcosa in più delle altre, per la qualità del calcio che esprimono. Il Monza ha in parte deluso ed ora vive quella situazione particolare, si gioca tutto sulla via della serie A diretta nelle prossime due gare con Salernitana e Lecce. Ma se va ai play off farà vedere la sua forza reale, e nei play off dirà la sua anche il Venezia, un bel gioco quello del Venezia, hanno deluso Spal e Frosinone».

SALERNITANA-MONZA E LECCE-CITTADELLA. «La Salernitana, che se dovesse andare in A dovrebbe affrontare il problema della doppia proprietà della dirigenza, ha dalla sua la compattezza che le assicura Castori con la sua grande esperienza e la forza di un ambiente che conosco bene. Il Monza sale sull’ultimo treno con l’handicap del forfait forzato degli otto giocatori, ma proprio il caso particolare può accendere una reazione straordinaria anche per forza dei suoi grandissimi dirigenti che sperano comunque nella vittoria e nell’aggancio in extremis della promozione diretta. A Lecce il Cittadella sarà, come sempre, da prendere a con le molle. Venturato ha conferito alla squadra personalità e forti motivazioni e vuole consolidare le quotazioni nella zona play off, contando anche sul rendimento esterno. Il Lecce deve vincere e trarre i vantaggi dallo scontro diretto fra Salernitana e Monza, e giocare martedì la carta vincente sul campo brianzolo forte del suo straordinario rendimento fuori casa. Non sarà facile, ma il Lecce gioca un gran calcio con continuità da gennaio, quando Corvino ha fatto arrivare i ritocchi che si sono rivelati funzionali come Maggio, il giovane danese Hjulmand e con il lancio del giovane Gallo».

MAGGIO. «Di Maggio parla la sua grande carriera, Iori è stato cercato da squadre di categoria superiore, dà sempre qualcosa di importante, Coda meriterebbe la serie A. Il ritorno di Mancosu sarà un’arma in più per l’ottimo Corini».

FINALE DI CAMPIONATO. «Va detto che fra squadre in corsa per i play off e formazioni che mirano alla salvezza questo finale si fa ancora più imprevedibile. Sarà molto importante quello che accadrà domani per i riflessi psicologici che avrà sulle ultime gare. Il Lecce ha anche la forza di una grande società».

PLAY-OFF E PLAY-OUT CON IL PUBBLICO? «È una grande esigenza per un calcio vero. Ci avviciniamo agli Europei, speriamo che il Covid possa decelerare».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Hai perfettamente ragione"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Classico di chi non sa argomentare, girarla sul piano personale. Il tuo? Solo pregiudizio e necessità di sentirsi duro e puro senza averne fisiologia..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ottima scelta quella di ingaggiare quelli tra loro che possono ancora lavorare per il Lecce, anche se piu di lavoro dovremmo chiamarla passione"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."
Advertisement

Altro da News