Resta in contatto

Le pagelle di Calciolecce

Le pagelle di Venezia-Lecce: Gabriel evita la goleada. Coda-Gallo pasticcioni, erroraccio Hjulmand

Venezia-Lecce, le pagelle: il brasiliano e Maggio gli unici a salvarsi. Dalla cintola in su le imprecisioni palla al piede non si contano.

LECCE:

GABRIEL 7

Oggi l’unico ad opporsi ad una netta affermazione lagunare è stato l’estremo brasiliano. Compagni non pervenuti e dopo 59 secondi è chiamato a chiudere su Johnsen, per poi ripetersi con una prodezza su Forte prima dell’intervallo. Incolpevole sulla marcatura di Aramu, il finale di gara è da libero: un uomo solo

MAGGIO 6

L’esperienza e l’agonismo a un certo punto sole non bastano più. Il treno vicentino corre dal primo all’ultimo minuto, ma quando di fronte hai dei ragazzi terribili come Maleh e Johnsen questo non basta più. Ha però il merito di far partire l’unico cross decente della gara giallorossa e di provarci di testa trovando l’opposizione addirittura di Forte a negargli la potenziale palla-gol

LUCIONI 5

Se vogliamo paragonarlo a quello visto con Reggina ed Empoli ci sono addirittura progressi, ma scherzi a parte sembra davvero non esserci più. Un suo goffo non-intervento su Johnsen offre a Forte la clamorosa palla-gol sventata da Gabriel. Gli strafalcioni finiscono lì, ma iniziano le centinaia di lanci per il portiere avversario

DERMAKU 5,5

L’italo-albanese è quello che regge meglio lì in mezzo, ma non è ancora all’altezza. In difficoltà da subito, prova a resistere come può e non crolla, pur sbandando forte (vedi come si perde Modolo che sfiora il vantaggio). Nel finale chiude le porte e si riabilita almeno in parte

GALLO 4

La tattica del Venezia (lo si sente praticamente dalla bocca di Zanetti) è netta: aggressività e portare il Lecce a giocare solo da Gallo, con sempre il medesimo, nullo, risultato. Ci mette 50 secondi a perdersi Johnsen che sfiora il gol, poi tutti duelli persi con Mazzocchi, mezzo cross riuscito su cinquanta palloni giocati, stop sbagliati, palle lunghe avversarie rimesse in gioco. E’ giovane, ma sta dimostrando nelle ultime uscite di non essere adatto per certe gare: ha bisogno di una sonante sveglia

MAJER 5,5

Lo sloveno ha in Maleh un cliente scomodo che non riesce affatto ad arginare. Resta comunque il più dinamico e creativo di una mediana ai minimi storici. Soprattutto nella ripresa si muove bene e subito dopo lo svantaggio offre a Coda una palla d’oro per colpire

HJULMAND 5

L’unico a riuscire ad infilare 4-5 contrasti vinti tra i surclassati in maglia biancogiallorossa. E’ anche l’unico a cercare un minimo di manovra, assieme a Majer ed Henderson, nonché a dimostrarsi arrabbiato per il gol subito con intorno apatici compagni. E andiamo all’episodio clou: tutto nasce da un rinvio lungo dei veneti sul quale sceglie di non saltare, poi rallenta la diagonale perdendosi Forte, che lo punisce rovinando totalmente quella che sarebbe stata una prestazione sufficiente

BJORKENGREN 5

Niente, lo svedese ha deciso che il suo campionato è finito un mese e mezzo fa. Dopo un approccio strepitoso al 2021, un’incredibile ritorno alle origini, quelle dei primi mesi di Lecce e di calcio italiano in cui idee e tocco ci sarebbero, ma qualsiasi avversario gli mangia in testa. E il Lecce molle della prima ora di gioco ne risente tantissimo

MANCOSU 5

Per il capitano un’insufficienza netta, inevitabile e contenuta solo dalla voglia che ci mette a cercare di inventare qualcosa. I risultati, però, sono a dir poco pessimi sotto tutti i punti di vista. Zero conclusioni, assist pretenziosi e fuori misura, inefficienza clamorosa sui calci piazzati: Mancosu è tutt’altra roba

CODA 4

Gli auguriamo che questa sia stata la più brutta prestazione della sua carriera. Viene difficile credere che si sia reso protagonista di una gara di così bassa qualità, in cui non solo gli è mancata la giocata ad effetto, ma anche il più semplice stop ad avversari lontani (due falli di mano per controlli errati sono difficili da trovare a livello amatoriale). Majer gli offre una palla d’oro, quasi alla Maleh, ma lui scegli una sterzata quando c’era solo da sfondare la porta: non può finire così

STEPINSKI 5

Con lui in campo si fa poco altro che numero. Nelle palle alte riesce a dare un po’ di fastidio, ed infatti nel primo tempo è l’unico a trovare la porta nei suoi con un colpo di testa. L’incapacità di gestire il pallone tra i piedi fanno veramente chiedersi cosa gli abbiano lasciato tanti anni di Serie A

HENDERSON 5,5

Così come Majer, rispetto al nulla del contesto giallorosso il suo mini-dinamismo sembrerebbe ergerlo a novello Lampard. Questo perché, nell’immobilismo del Lecce odierno, dà quel minimo di brio che riesce a far abbassare gli avversari. Restiamo comunque ad efficacia zero, ed anche lui ne esce schiantato nel confronto con la mediana veneziana

NIKOLOV 5,5

Prosegue il discretamente mediocre lavoro di Majer. Morde sugli avversari, si sbatte ma la qualità è sotto i tacchi, e purtroppo non in senso letterale

YALCIN 5

Il “solito” turco fa rimpiangere come mai le assenze di Rodriguez e Pettinari. Meglio di Coda e Stepinski ma solo perché non ha il tempo per fare peggio, anche se un buon pallone gli capita e lo spara sul petto del 9 anziché calciare o metterla in mezzo come da dettami di scuola calcio

ALL. CORINI 4,5

Tutti vogliamo il Lecce in Serie A, tutti dobbiamo essere dalla parte del mister finché non sarà finita, ma serve anche onestà intellettuale: i giallorossi non ci sono proprio. Zero occasioni create, una decina quelle subite e l’unico motivo di gioia va rintracciato in una sconfitta contenuta che non rende certo le cose molto confortanti e promettenti in chiave ritorno. Anche perché, sinceramente l’1-0 è ingiusto nei confronti di un Venezia che, reduce da 120 minuti con il Chievo, ha schiantato i giallorossi sotto ogni aspetto

VENEZIA:

Maenpaa 6 Mazzocchi 6,5 Modolo 7 Ceccaroni 7 Molinaro 6,5 Fiordilino 6 (Crnigoj 6) Taugourdeau 6,5 (Svoboda sv) Maleh 8 Aramu 6.5 (Dezi 6,5) Forte 7 (Bocalon sv) Johnsen 6,5 (Di Mariano 6) All. Zanetti 8

56 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
56 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gimmi
Gimmi
1 mese fa

Cos’altro vuoi dire ad un gruppo che si presenta in semifinale di play off come se stesse giocando la partitella di calcetto tra amici! Corini sta mancando proprio in questo! Non ci sono più stimoli ed e’ un peccato!

gioars
gioars
1 mese fa

Corini uomo indegno non hai un briciolo di dignità Vattene Via

AL
AL
1 mese fa

Tifosi della beri, sció via

AL
AL
1 mese fa

Andate a tifare la Bari, tifosi demmerda

Massimo Vergine
Massimo Vergine
1 mese fa

Verranno a vincere anche a Lecce loro hanno veramente fame di serie A i nostri sembrano campioni scoppiati. Se fossimo ancora in pieno campionato con tutte le ultime sconfitte subite saremmo da serie C altro che serie A. Mi auguro che sia smentito ma ho molti dubbi.

AL
AL
1 mese fa

Barese!

Andrea
Andrea
1 mese fa

Formazione tipo di giovedì Gabriel calderoni Pisacane dermaku maggio majer hjulmand Henderson Pettinari coda Rodriguez

Arrigo
Arrigo
1 mese fa

Ma in questo scempio,la dirigenza ha perso anche lei il polso della situazione?,o loro vedono le cose in modo diverso? mmmmah non può finire a questa maniera

adolfo coppola
adolfo coppola
1 mese fa

Premesso che urlerò forza Lecce quand’anche fossimo in Prima Categoria,non posso esimermi dal manifestare la cocente delusione che scaturisce dalla partita di ieri sera,ma non solo:è da un bel po’ che la squadra,semplicemente,non c’è più.Magari qualcuno raggiunge la sufficienza,ma non mi aspetto di più.Sento dire che gli obiettivi di quest’anno non fossero il ritorno in A:può essere,ma una squadra al secondo posto dopo una serie di risultati utili consecutivi non può crollare così,manifestando limiti agonistici,caratteriali atletici e mentali eccetera,a meno di non valutare altri fattori,primo fra tutti Eugenio Corini.Eppure abbiamo brindato tutti(quasi tutti) quando Liverani ha interrotto il rapporto con… Leggi il resto »

Massimo Vergine
Massimo Vergine
1 mese fa
Reply to  adolfo coppola

È tutto studiato a tavolino…
Per me non hanno voglia di andare in A altrimenti darebbero il sangue.

AL
AL
1 mese fa

Pagliaccio!!

Silvio Tempesta
Silvio Tempesta
1 mese fa

Scusatemi tutti, ma io, da incompetente, direi che nessun giocatore abbia delle colpe, visto che sono abbandonati a se stessi e sono costretti ad improvvisare autonomamente (ognuno per conto proprio) essendo orfani di un regista che detti uno straccio di schema di gioco corale.
A mio avviso, l’unico ad avere la responsabilità (per incompetenza) è il Mister!
FORZA LECCE SEMPRE E COMUNQUE!!!

Arrigo
Arrigo
1 mese fa

Penso anch’io che ormai non c’è più filing tra calciatori e tecnico,si vede ad occhio nudo

Gigi
Gigi
1 mese fa

Stiamo vicini alla squadra senza fare i catastrofisti, sicuramente abbiamo giocato malema sono partite delicate sul filo del rasoio guardate il Monza noi giovedi ce la possiamo giocare, il venezia ha giocato a ritmi intensissimi contro il chievo e contro noi ieri se giochi ogni 3 giorni non riesci a tenere questi ritmi all’infinito….cmq forza lecce forza ragazzi ce la possiamo fare e vi prego per una volta facciamo i veri tifosi ❤💛❤💛❤💛

Massimo Vergine
Massimo Vergine
1 mese fa
Reply to  Gigi

Noi siamo veri tifosi ma bisogna anche essere VERI REALISTI. Non c’è gioco di squadra e Corini non trasmette nulla ai calciatori. Mi sembra un pampano come si dice a Lecce.
Forza Lecce

Andrea74
Andrea74
1 mese fa

Per una volta vorrei dare le mie pagelle, visto che la partita l’ho vista e ne sono rimasta abbastanza perplesso:
Gabriel 7; Maggio 5; Lucioni 6; Dermaku 5; Gallo 4; Mayer ( Nikolov S.V ) 6; Hjulmand 6; Bjorkengreen 4 ( Henderson 5,5); Mancosu 5; Stepinsky 6 ( Yalcin S.V); Coda 5.
Non abbiamo il carattere
Non apriamo spazi in Attacco e giochiamo a palla fai tu
Non saltiamo mai l’uomo in attacco
Non abbiamo il sangue agli occhi come gli avversari contro di noi che devono e vogliono il risultato!
Mister Corini, così non andiamo da nessuna parte!

giuseppe
giuseppe
1 mese fa

Corini e tutto il Lecce si devono svegliare… se fanno ancora in tempo!!!… altrimenti Giovedì ci fanno un c..o così!!!…

Millefiori Francesco
Millefiori Francesco
1 mese fa

Queste partite sono così io penso che Corini sa quello che fa giovedì ci sarà il vero Lecce è stato importante non prendere 2 o 3 gol FORZA LECCE

Danilo
Danilo
1 mese fa

Ti ricordo che siamo alla 5° sconfitta di seguito…non so se mi spiego!!!

gioars
gioars
1 mese fa
Reply to  Danilo

Hai ragione Corini VATTENE hai distrutto lo spogliatoio

giuseppe
giuseppe
1 mese fa

Infatti!… Il vero Lecce lo vedremo Giovedì… quando uscirà di scena con 2 o 3 gol sul groppone… poveri noi!!!

Andrea74
Andrea74
1 mese fa
Reply to  giuseppe

Sono convinto che se giovedì si gioca come abbiamo fatto ieri, perderemo di nuovo! Era importante non prendere gol per poter decidere di fare il nostro gioco a Lecce, l’abbiamo preso, loro giocano benissimo sulle ripartenze e c’è ne faranno 2/3 ….. È irritante!

Rocco
Rocco
1 mese fa

Corin4,5 un voto regalato, sono 5 partite che questa squadra gioca senza carattere!!!!qua due sono le cose:ho sto lecce non vuole salire in serie a, oppure questo allenatore non capisce veramente un cazzo!!!!!

Salentogr
Salentogr
1 mese fa

Giovedì sera stesso vorrei che qualcuno iniziasse già a fare le valigie, “senatori” in primis

Fernandinho
Fernandinho
1 mese fa
Reply to  Salentogr

Se non ci fosse reazione, lo penso anch’io

Andrea Di Giorgio
Andrea Di Giorgio
1 mese fa

Gallo e Bjorkengren sembra abbiano dimenticato come si giochi a pallone……forza ragazzi, ci sono tre giorni per rifarsi…anche se scrivo questo messaggio da un mese

Antonio 96
Antonio 96
1 mese fa

Pienamente d’accordo su tutto 👍🙌👏

AL
AL
1 mese fa
Reply to  Antonio 96

Come uno squallido barese

Antonio 96
Antonio 96
1 mese fa
Reply to  AL

Ehi scemu, ma come ti permetti? Barese sei tu, imbecille

AL
AL
1 mese fa
Reply to  Antonio 96

Scemu attie e ci ta creatu

Carlo
Carlo
1 mese fa

Gabriel 7, Maggio Henderson Dermaku 6, Hjulmand Coda 5 Mancosu Gallo Lucioni 4
Su Corini mi astengo per non essere eccessivo. L’unica cosa che mi sembra di vedere è un allenatore senza voglia di reagire. Nelle interviste dopogara si rasenta la comicità

Antonio 96
Antonio 96
1 mese fa
Reply to  Carlo

Esattamente

AL
AL
1 mese fa
Reply to  Antonio 96

Ha gia cangiata idea ahahahhaha

AL
AL
1 mese fa

Voto ad Alessio Amato: 5
Non è che i voti si danno solo in base al risultato. Le pagelle sono una ottima occasione per motivare (non demolire) e scrivere non solo in funzione della prestazione in esserea anche in prospettiva di quella di successiva. Specie nella prima delle 2 nelle semifinali PO. Nessun consiglio. Zero costruttività.

Manlio Giaracuni
Manlio Giaracuni
1 mese fa
Reply to  AL

Ma lei sta scherzando, vero? Ora finisce il campionato, se non si fanno le critiche ora quando le facciamo, ad Halloween? Non si può parlare di prestazione pessima dopo una gara del genere? I voti sono voti non consigli, è maestro Corini che dopo un mese deve trovare le contromosse. Vai a vedere che ora la colpa è di tifosi e pagellisti. Assurdo.

AL
AL
1 mese fa

Ripassa Giovedi. Se il Lecce vince pero non salire sul carro. Perche non ci hai creduto fino in fondo.

giuseppe
giuseppe
1 mese fa
Reply to  AL

E se perde?

Manlio Giaracuni
Manlio Giaracuni
1 mese fa
Reply to  AL

Lei è davvero fortemente limitato. Mi ascolti un attimo: davvero pensa che chi dice che oggi il Lecce è stato pessimo non lo tifa? Allora Gabriel che ammette la superiorità veneziana all’intervallo ha subito gol apposta? Io amo il Lecce e so che nel calcio non si può mai migliorare se si fa finta che le pessime prove siano gare sufficienti. Oggi abbiamo calciato due volte verso la porta avversaria, subendo 13 occasioni. Perdendo ogni duello. Subendo sul piano fisico, tecnico, tattico e caratteriale. Non c’è uno spettatore attento che possa negarlo. Con consapevolezza di ciò, si può evitare questa… Leggi il resto »

Danilo
Danilo
1 mese fa

Condivido tuttissimo

giuseppe
giuseppe
1 mese fa

Ben detto!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Gabriel 7 é giusto…appena il 6 a Hjulmand se non altro perché sembrava non dovesse nemmeno giocare ed ha fatto il suo ed Hendersonche ha cambiato leggermente il passo…il resto da 4

Marco Piccinno
Marco Piccinno
1 mese fa

Concordo su quasi tutto.
Darei mezzo punto in più a Stepinski per il salvataggio nella nostra area di rigore,
Un punto in più a Hjulmand che sembra l’unico che prova a mordere i tacchetti agli avversari, mezzo punto, se non addirittura uno, in più a Gabriel.
Su Gallo ho dato un voto più alto ma leggendo la tua analisi effettivamente mi trovo d’accordo.

P.S.
Per le pagelle dei tifosi dovreste permettere di inserire il mezzo voto.

AL
AL
1 mese fa
Reply to  Marco Piccinno

Gallo ha giocato oltre il 90esimo. Ha spinto fino alla fine. Non ti fare condizionare. Avevi ragione.

Salento81
Salento81
1 mese fa

a gallo non avrei dato 4 … la corsa e l’impegno li ha messi

Giannii
Giannii
1 mese fa
Reply to  Salento81

Mi ricordi 2 palloni toccati da Gallo in modo decente? Perché io non li ho visti! Lo lasciano libero apposta, perché tutte le azioni del Lecce finiscono con lui. Dai non difendiamo l’indifendibile

AL
AL
1 mese fa
Reply to  Giannii

Tu non hai visto la partita.

Danilo Vergallo
Danilo vergallo
1 mese fa

Sono d’accordo. Il Venezia ci ha fatto un mazzo a tarallo… Così è dura. Forza Lecce sempre!!

Eugenio Corrado
Eugenio Corrado
1 mese fa

Perché sprecarsi in commenti inutili? bastava mettete un “TRE” generale per tutti con un unico commento: “CADAVERI”…

Umberto
Umberto
1 mese fa

Vero, oggi improponibili

AL
AL
1 mese fa

Ba tifa Bari

Marco Piccinno
Marco Piccinno
1 mese fa

Top!

Salvatore Papadia
papas
1 mese fa

Credo che i voti siano anche alti stasera!

paolo
paolo
1 mese fa
Reply to  Alessio Amato

è vero, i voti potevano essere ben altri (in negativo) ma penso che un po’ tutti abbiamo segretamente e in cuor nostro la speranza che qualcosa possa cambiare. Quindi per ora manteniamoci fiduciosi anche se ( per dopo) vedo un Cittadella maledettamente in palla e convintissimo dei propri mezzi ( ovviamente insieme al Venezia che rimane uno spettacolo per quanto riguardo l’aspetto atletico). Certo andare a individuare, tra i tanti, i motivi di un così radicale e repentino cambiamento ( le prime avvisaglie dalla partita con il Pisa) di approccio/organizzazione/tenuta psicofisica di 11 elementi tutti insieme, è veramente difficile o… Leggi il resto »

Antonio Arnesano
Antonio Arnesano
1 mese fa
Reply to  paolo

Vediamo prima come va a finire, anche se il morale non e’ alle stelle..io sono fiducioso come te che domani se ne possano metterne dentro un paio…tuttavia, individuare i motivi del crollo, e’ il pensiero di chi tifa per davvero…io credo che ci siano diverse ragioni, ma la piu’ evidente e’ la personalita’ acerba del gruppo..il lecce e’ indietro con il temperamento, con la gestione dello stress da primato..e non e’ solo un problema anagrafico, anche se due su tre gjovani titolari, sono in evidente difficolta’…il danese invece e’ l’ultimo ad arrendersi e questo conferma quanto detto..purtroppo tutto questo non… Leggi il resto »

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Avevo 17 anni. Andai ai funerali. Nella Chiesa di S.Antonio a Fulgenzio era impossibile entrare. Fuori c'era tutta la città per l'ultimo omaggio...."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "MAZZONE , IL MAESTRO , IL PROFESSORE DEGLI ALLENATORI , DI TUTTI GLI ALLENATORI. Grande educatore, e padre di tutti i ragazzi che ha allenato. Grinta..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Talentuoso attaccante,anche creativo ed efficace"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Le pagelle di Calciolecce