Resta in contatto

News

Lecce, un addio senza grandi rimpianti. Ecco chi può lasciare i colori giallorossi

Secondo La Gazzetta dello Sport, Adjapong, Stepinski, Dermaku e Yalcin sono pronti a dire addio al Lecce.

Il motivo del possibile addio è, però, diverso per ognuno dei calciatori citati. Mariusz Stepinski, 9 gol, ha fissato il suo primato nel calcio italiano in un singolo campionato, ma non ha mai fatto davvero parte del progetto tattico. Per Claud Adjapong, invece, il campionato era cominciato nel migliore dei modi, dimostrando importanti doti fisico-atletiche, ma anche limiti nella fase difensiva. Diciannove presenze e un gol fino all’infortunio di Pordenone, lesione al tendine d’Achille del piede sinistro.

Il torneo di Kastiot Dermaku, invece, è rimasto un’opera incompiuta: appena 13 gettoni e 617 minuti in campo. Il centrale, però, è stato bersagliato da una serie di infortuni: due alla coscia destra e poi un altro, fascite plantare, al piede destro. Un calvario, praticamente, dato che ha lasciato poche tracce nel suo passaggio a Lecce. Infine, l’oggetto misterioso Guven Yalcin, tanto decantato, quanto inutile: 11 presenze e 164 minuti giocati. L’attaccante turco ha dovuto fare i conti con una condizione fisica inaccettabile, inizialmente addebitabile alla positività al Covid in patria. Mai titolare, mai un colpo d’autore in campo, per di più alle prese con il rispetto delle rigide regole del Ramadan nell’alimentazione.

 

59 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News