Resta in contatto

News

Dal malore di Eriksen all’Italia, la FIGC lavora a corsi di primo soccorso per i giocatori

Passi in avanti dalla scomparsa di Renato Curi al salvataggio del danese: la Gazzetta dello Sport riporta l’idea del presidente Gravina

Kjaer ha tracciato la strada. Ora va seguito il percorso. In Italia potrebbe arrivare un corso di pronto soccorso per i giocatori. Una soluzione per preparare i calciatori a queste occasioni in cui il saper come intervenire è fondamentale per salvare vite come fatto dal capitano danese con il compagno Eriksen.

A riportare la notizia di questa idea del presidente federale Gabriele Gravina che potrebbe essere estesa a tutto il calcio professionistico italiano è La Gazzetta dello Sport. Il progetto dovrebbe essere portato avanti in collaborazione con la Lega Serie A e la Federazione medico-sportiva. Passi in avanti importanti dopo la scomparsa, tra i vari giocatori, di Renato Curi e Piermario Morosini. Dopo la morte in campo del giocatore del Livorno fu lanciato il Moges, che prevedeva una serie di misure preventive e di gestione dell’emergenza tra cui corsi rivolti ai solo capitani.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News