Resta in contatto

Approfondimenti

Le cifre di Benevento-Lecce 0-0: l’attacco accende i motori con cifre di possesso…

Le statistiche della gara pareggiata ieri dai salentini attestano la miglior partita stagionale del reparto offensivo, almeno per quanto riguarda la produzione.

5 contropiede conclusi con una conclusione su 5 e il 38% di possesso palla possono bastare a creare quasi il triplo dei tiri in una gara finita 0-0. La storia di Benevento-Lecce delinea così la buona partita che Lucioni e compagni hanno giocato al cospetto di un avversario presentatosi alla vigilia, sulla carta, in migliori condizioni. Il campo, si sa, a volte consegna verdetti ben diversi dalle aspettative. La squadra di Baroni ha concluso verso la porta di Paleari per 20 volte (7 per il Benevento), centrando lo specchio in 7. L’indice xG, che misura la pericolosità offensiva delle conclusioni scoccate, ha finalmente toccato una quota apprezzabile: 1.9 (0.28 solo il palo di Strefezza) dopo 1.31 (Lecce-Como) e 0.89 (Cremonese-Lecce).

Il gioco offensivo del Lecce è in crescita e il piano partita messo in campo dall’allenatore si è rivelato vincente nonostante la bassa percentuale di possesso palla. In ribaltamento, i salentini hanno messo a dura prova la difesa del Benevento e in almeno due occasioni Paleari è stato decisivo se non provvidenziale. Dall’altra parte però non sono mancati i rischi. Il Benevento ha raccolto “solo” 1.15 di xG, figlio quasi totalmente del tap-in mancato da Improta all’87’ (0.65) e del tiro di Foulon su azione da corner murato da Gallo (0.31)

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti