Resta in contatto

Settore giovanile

Grieco: “Un’emozione grandissima giocare qui. La partita? Do un 7 ai ragazzi”

L’allenatore della Primavera giallorossa commenta il pareggio casalingo con il Bologna in conferenza stampa.

LA GARA. “Risultato giusto. Secondo me noi abbiamo giocato meglio, c’era l’emozione nel giocare con un pubblico così numeroso. Non è stato facile da gestire per i ragazzi. Crescita dei miei ragazzi? Sì, ma più dal punto di vista fisico che tattico. Abbiamo fatto qualche errore di troppo, ho voglia di rivedere la partita ma secondo me c’è stata qualcosa che non facciamo”.

EMOZIONE VIA DEL MARE. “E’ bello, il pubblico ha riconosciuto che abbiamo dato tutto ed è giusto il saluto. Giocare allo stadio è diverso ed è un effetto importante, già dagli spogliatoi. Che voto do alla squadra? Un sette pieno”.

DOPPIA ESPULSIONE. “Non mi piace parlare di arbitri, c’è stata una punizione invertita con un rosso diretto su Burnete. Non parlo di malafede ma di errori”.

NAZIONALI. “Ho avuto dei ragazzi per poco tempo. Per noi è motivo di prestigio avere dei ragazzi che vanno in nazionale. Li ho avuti da giovedì, c’è stata qualche lacuna ma loro hanno sopperito con la voglia di sudare la maglia. Il presidente ci aveva chiesto questo c’è sempre tempo per migliorare”. 

ERRORI. “I passaggi a vuoto sono stati individuali, dalla rimessa di Nizet al retropassaggio. Ciucci ha fatto un errore clamoroso senza pressione ma ha anche dei meriti. Nizet anche ha fatto una partita esemplare non meritando il giallo. Contro avevamo il Bologna, squadra esperta di questa categoria”.

GONZALEZ. “Viene dal Barcellona, dà del tu al pallone. Deve essere aggressivo, saper giocare sottopalla. Non è una sorpresa e mi ha fatto piacere vedere gli applausi per lui. Mi è piaciuto vederlo nel lavoro di interdizione, la tecnica già è nelle sue corde”. 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Settore giovanile