Resta in contatto

News

Baroni sogna un Via del Mare pieno: “Dobbiamo creare entusiasmo, poi i tifosi saranno sempre più”

Il tecnico del Lecce non si nasconde e carica l’ambiente giallorosso: “Tocca a noi attirare i tifosi sugli spalti”.

Come sempre la vigilia di campionato è fatta di analisi del lavoro settimanale, di opinioni sull’avversario, di bozze di formazione. Ma non solo, almeno in casa Lecce. Perché, come spesso accade, mister Marco Baroni si prende una fetta di conferenza pregara per rivolgersi ai tifosi, i suoi tifosi. E anche oggi non ha fatto eccezione.

“Il pubblico per noi è fondamentale. Tocca alla squadra e a tutti emozionare, creare entusiasmo perché poi la gente ci seguirà sempre di più. I tifosi devono vedere una squadra che corre e che ha qualità”. Parole chiare ed eloquenti di quanto sia chi ha l’obbligo di sudare la maglia ad avere il compito di riempire lo stadio e non (o, meglio, non solo) di chi potrebbe farlo acquistando un tagliando. Una prospettiva giusta ma non scontata da mettere sul piatto davanti alla stampa, tant’è che raramente si sentono parole del genere. E questo, certamente, fa onore al tecnico di Firenze.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News