Resta in contatto

Approfondimenti

L’attesa si prolunga. Dallo Spezia al Pordenone, un mese esatto senza Lecce

Ben due rinvii per i giallorossi che hanno dovuto preparare il match con il Vicenza senza poterlo giocare.

Non buona la seconda. Lecce-Vicenza non s’ha da fare, per ora naturalmente. Vincono ancora i contagi, o forse vince la mancanza di regolamentazioni (il fatto che un torneo professionistico come la Serie B non abbia un protocollo definito da seguire fa ridere, o piangere, o comunque pensare ad uno scherzo). Perdono i tifosi, perdono i club, perde il calcio. Perché sì, in certe situazioni la salute è l’unica cosa che conta, ma dovrebbe essere così sempre e non solo a poche ore da un fischio d’inizio (certo, stavolta 22 ore prima, non solo 2, gran progresso). Ma lasciamoci quest’angosciante storia alle spalle, sperando che chi di dovere faccia (finalmente) il proprio lavoro.

Torniamo a noi, torniamo al nostro Lecce che fino ad un minuto prima dell’annuncio pensava solo alla gara con il Vicenza e che dal minuto successivo ha pensato solo al Pordenone. Domenica si ritorna a fare sul serio, obiettivo affrontare un’altra squadra delusa e vogliosa di riscatto da non sottovalutare. Una squadra che, oltre ad essersi rinforzata sul mercato, ha anche contagi zero, dunque non è altro che pronta ed affamata. Baroni dovrà esser bravo a trasformare la frustrazione di due gare preparate bene e non giocate in voglia di fare ancor meglio, sul piano dell’approccio al match, a Lignano Sabbiadoro.

Domenica, quando la cittadina balneare affacciata sul Golfo di Trieste ospiterà i giallorossi, ne avremo 16 di gennaio. E 16, ma di dicembre, ne avevamo l’ultima volta che abbiamo assistito, entusiasti e contenti, all’ultimo Lecce del 2021. Un mese senza Lecce, vi capiamo perché, lavoro a parte, siamo come voi. L’attesa di un ritorno in campo si è prolungata e anche per questo, forse, sarà tutto più bello. Al resto ci penseranno bomber Coda, Gabri Maravilha, lo Zio Lucioni e tutti gli altri scagnozzi di quella banda Baroni che ci manca così tanto.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Il Maradona giallo rosso"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Sarà il nostro Benzemà, ma forse è più corretto dire che sarà il nostro Coda 💛❤️💛❤️💪💪 ha pienamente ragione il presidente..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Carletto uno di noi... Xsempre"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Ai tempi di Lorusso e Pezzella il Lecce partiva sempre con grandi ambizioni, finalmente arrivò Renna che, in un certo qual modo, ha dato il via al..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."
Advertisement

Altro da Approfondimenti