Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Perugia, Alvini: “Il Lecce non ci ha capito granché, non meritava di pareggiare”

Il tecnico biancorosso dopo il pareggio nell’intenso match del Curi: “Anche quando siamo rimasti in 10 fatto bene, meritavamo di portare a casa i 3 punti”.

Da una parte c’è la prestazione: “Per il cuore e le idee messe in campo c’è solo da essere contenti di allenare questa squadra”. Poi c’è il risultato che porta “un’amarezza pazzesca, da sbattere la testa sul muro fino a domattina”. Massimiliano Alvini non usa giri di parole per analizzare il pareggio tra Perugia e Lecce. “Ma vorrei mettere in risalto la prestazione straordinaria della mia squadra”, puntualizza.

“Avevamo davanti la prima in classifica, non credo che abbiamo buttato via qualcosa”, aggiunte l’allenatore del Grifo nonostante una prima frazione non proprio scintillante. “Il rammarico è solo per aver preso il gol del pareggio su un dettaglio. Non gli abbiamo concesso quasi niente a una grande, era la partita che volevamo fare, iniziare su ritmo e intensità, spezzettando la gara e poi venire fuori”. Poi le stoccate a Lecce e Baroni. “Abbiamo giocato contro una squadra fallosissima, che torna a casa con un risultato che non meritava. Per come l’abbiamo gestita in 10 contro 11 era giusto che vincessimo. Baroni ha visto un’altra partita, come non c’hanno capito niente durante la gara è successo anche nelle dichiarazioni”.

“C’è da apprezzare quanto sta facendo il Perugia, oggi abbiamo giocato contro una squadra costruita benissimo e mi meraviglierei se non andasse in A”. Decisivo il penalty per il Lecce a pochi secondi dal novantesimo ma “non abbiamo detto nulla, era netto. Quando però si stravolgono le regole come a Brescia un po’ di rabbia viene fuori. Oggi abbiamo fatto una grande partita. In queste tre gare raccogliamo meno di quanto seminato”.

Approda su CalcioGrifo.it per tutte le news sui biancorossi.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da L'angolo dell'avversario