Resta in contatto

Rubriche

I PRECEDENTI – Dominio Lecce con il Pisa al Via del Mare, ma l’anno scorso batosta per Corini

Solo nella passata stagione i nerazzurri sono riusciti ad infrangere il tabù Salento. La penultima di B valse una finale playoff promozione.

Nell’ultimo scontro diretto dell’anno il Lecce ospiterà il Pisa al Via del Mare per una sfida che chiamare finale sarebbe riduttivo. In palio c’è una buona fetta di possibilità promozione per entrambe, come accaduto già in altre occasioni in passato. Le due formazioni si sono affrontate 19 volte nella loro storia nel Salento tra Serie A, B, C e Coppa Italia.

Il bilancio sorride ai giallorossi: 11 vittorie a 1, più 7 pareggi. La primissima fu un match di Serie B 1947/48, che si concluse con la vittoria salentina per 3-1. Nella stagione successiva, sempre tra i cadetti, il più largo successo leccese nel faccia a faccia: un 6-0 caratterizzato dalla tripletta della scatenata ala di casa Cardinali. Nel 1952 la prima di C ed anche il primo punto pisano nel Salento: finisce 0-0. L’anno dopo si torna tuttavia a giocare a tennis, ed il Lecce rifila un netto 6-2 con un’altra tripletta, stavolta a firma Bozzato.

Seguiranno ben 27 anni di “sosta”, con Lecce-Pisa che tornerà solo nella B 1979/89 (1-0). Dopo anni di lotte cadette, i due club saliranno in A (la prima dei giallorossi) a braccetto nel 1984/85, per poi sfidarsi per la prima volta nel massimo campionato, e pareggiare, la stagione dopo. E’ 1-1 con vantaggio ospite del futuro salentino Baldieri e pari su autogol di Mariani.

A braccetto sarà anche la retrocessione dello stesso anno, mentre nella sua seconda annata in A il Lecce troverà proprio il Pisa sul suo cammino salvezza. Stavolta (è il 1988/89) ai giallorossi va meglio sia nella gara del Via del Mare (1-0, Miggiano) sia nella lotta per una permanenza che conquisteranno a discapito dei tirrenici. Il poco più che decennio di sfide si concluderà nel 1992/93, quando tra i cadetti Baldieri stavolta segna per il Lecce, contribuendo al 2-1 conclusivo.

Salentini e toscani si saluteranno per un po’, trovandosi per gli epici scontri tra il Lecce di Papadopulo ed il Pisa dell’ex Ventura che sfiorerà la A. Ad eliminare dai playoff i nerazzurri proprio la corazzata giallorossa, che prima si fa bloccare sull’1-1 nella regular season (Tiribocchi risponde a Kutuzov) e poi esulta per 2-1 nel ritorno della semifinale. Nuovo testa a testa nella Prima Divisione 2013/14: l’undici di Lerda ha la meglio degli ostici avversari grazie ai gol, tutti nel primo tempo, di Diniz e Bogliacino. Nella passata stagione, infine, i toscani riescono a sfatare il tabù per mezzo di un clamoroso quanto inatteso 0-3: di Soddimo, Gugher e Sibilli i gol.

TABELLA PRECEDENTI A LECCE:

Totale incontri: 19
Vittorie Lecce: 11
Pareggi: 7
Vittorie Pisa: 1
Gol Lecce: 32
Gol Pisa: 14

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Che voto merita il mercato invernale del Lecce?

Ultimo commento: "Secondo me non toccando Coda,Yulmand,Strefezza e Lucioni punti fermi per l'intelaiatura va bene."

SONDAGGIO – Qual è la più bella maglia della storia del Lecce?

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"

Sondaggio sul mercato invernale: plebiscito dei tifosi, Corvino-Trinchera promossi a pieni voti

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Rubriche