Resta in contatto

Approfondimenti

Doppio-colpo centrali in canna, le fasce sono quasi a posto: la situazione in difesa

La retroguardia di Baroni cerca rinforzi per arrivare al meglio con l’appuntamento Serie A. Il Lecce non può ripetere gli errori commessi l’ultima volta.

Se si pensa alla Serie A 2019/20 e si prova ad isolare un attimo (esercizio non semplice) il decisivo fattore Covid del finale, è chiaro quale sia stato l’aspetto che ha pesato in negativo sull’esito del torneo del Lecce. Non l’efficacia in zona gol, non certamente il gioco, ma una tenuta difensiva non adeguata. Su quest’ultima ha inciso la presenza di un parco giocatori (del reparto) che, esclusi due o tre elementi, non era propriamente da massimo campionato. Mai come quest’anno in casa giallorossa si è vista l’importanza di avere una difesa che subisca il meno possibile (nella fase clou decisiva per la promozione), dunque la direzione tecnica sta lavorando duramente per arrivare al meglio ai blocchi di partenza anche, e soprattutto, sotto questo piano.

L’obiettivo è noto: aggiungere al parco centrali due elementi potenzialmente titolari. Almeno uno di questi dovrebbe avere grande esperienza nel massimo campionato, il secondo potrebbe rappresentare invece una scommessa da uno dei mercati dai quali il dt Corvino ha dimostrato di saper pescare, eccome. E gli altri? Intoccabile capitan Lucioni, a questo punto Dermaku e Tuia si giocherebbero la permanenza (sarà valutata soprattutto la tenuta fisica in sede di ritiro) sebbene non è da escludere un parco centrali a cinque, numero toccato o superato da pressoché tutte le rivali nell’ultima corsa salvezza in Serie A.

Le fasce, invece, presentano ad oggi maggiori certezze con i terzini “big” attualmente tesserati, Gendrey, Calabresi e Gallo, tutti in via di conferma. L’arrivo di Frabotta completerebbe la coppia anche a sinistra per un poker di esterni che punta tutto sulla freschezza e la voglia di affermarsi in un campionato che per alcuni sarà nuovo, per altri palcoscenico da dimostrare di meritare ancora. Ci saranno altri innesti per portare anche qui il reparto a cinque unità? Difficile, anche se mai dire mai. Ad oggi prende quota l’ipotesi di allungare il roster esterni difensivi confermando almeno uno tra Lemmens e Nizet, che tanto bene hanno fatto con la maglia della Primavera di Grieco.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Che voto merita il mercato invernale del Lecce?

Ultimo commento: "Secondo me non toccando Coda,Yulmand,Strefezza e Lucioni punti fermi per l'intelaiatura va bene."

SONDAGGIO – Qual è la più bella maglia della storia del Lecce?

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"

Sondaggio sul mercato invernale: plebiscito dei tifosi, Corvino-Trinchera promossi a pieni voti

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti