Resta in contatto

News

Di Mariano: “Salento nel cuore. Ero fuori dal progetto, ma ora essere a Palermo è un onore”

L’attaccante palermitano, accasatosi in rosanero dopo la promozione in A conquistata con il Lecce, ha parlato alla Gazzetta dello Sport durante il ritiro che i siciliani stanno svolgendo a Manchester

“Lavorare all’Etihad è un’emozione grandissima che ti fa capire che questo è un altro calcio rispetto a quello italiano. Un centro così ti forma anche culturalmente. Palermitano in maglia rosanero? Un onore, far parte della rinascita del Palermo è un orgoglio. Sono entusiasta di questa scelta e non mi pento. A 12 anni i rosa mi scelsero per un pre-ritiro ma non mi misero sotto contratto, fu così che mollai e tornai alla scuola calcio”.

“Diventare squadra? Di tempo ne abbiamo poco e il campionato mica ci aspetta. Dobbiamo essere compatti, uniti e solidali. Possiamo essere davvero la mina vagante della Serie B e credere nel mister Corini. Questo è il campionato più difficile, ma possiamo toglierci qualche soddisfazione. Partner di attacco? Visto il ruolo è inevitabile che io dica Brunori. Cerco di legare e dialogare con lui, le sue sponde, i suoi uno-due. Anche a Lecce dialogavo molto con Coda”. 

“Il Salento mi è rimasto nel cuore. Ricordo quando ci sono andato a 14 anni e quando ho esordito in prima squadra. Sono cresciuto tanto e ho vinto la Serie B da primo in classifica. Tuttavia, la stessa estate il Lecce mi ha comunicato che non avrei più fatto parte del progetto. Ora però sono nella mia città in un club ben più glorioso”

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News