Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Il bilancio di Corvino: “Programmazione e sano equilibrio. La strada è ancora lunga…”

Il responsabile dell’area tecnica, intervenuto stamani in conferenza stampa, ha esaltato la programmazione che ha portato il Lecce a battagliare in Serie A evidenziando poi il bottino conquistato in quest’avvio di campionato.

Pantaleo Corvino descrive il bilancio positivo del Lecce partendo dalle criticità affrontate: “Siamo arrivati in Serie A con un percorso virtuoso che abbiamo tracciato e programmato raggiungere questi obiettivi che abbiamo raggiunto noi, senza traccia e programmazione non si ottengono. Durante questa pandemia i club ci hanno messo tanto, noi in tutto questo periodo abbiamo fatto un salto di categoria, abbiamo messo in atto una programmazione sana in cui abbiamo posto l’obiettivo di porre le basi per un futuro importante. In questi due anni possiamo dire che fino a questo punto abbiamo un bilancio positivo”.

Sul piano strettamente tecnico, Corvino nomina i calciatori confermati dalla promozione: “Per quanto riguarda la Serie A, abbiamo scelto di partire da considerazioni e valutazioni che tenevano conto di quello che avevamo fatto, abbiamo tenuto una base e con giocatori giovani come Gendrey e Gallo che oggi sono titolari in Serie A, oltre a loro ci sono alternative che possono essere importanti come Tuia che è stato protagonista nelle gare contro Napoli e Torino. Ci sono anche dei giocatori che stanno dando un contributo importante come Hjulmand, Gonzalez e Strefezza”.

Il +8 in classifica sulla zona retrocessione è un dato importante, ma Corvino cerca di porre l’accento sulle variabili che hanno portato il Lecce a poter vivere la sosta con una certa serenità al fine di lavorare meglio: “Oggi abbiamo otto punti di vantaggio e per noi, neopromossi è un dato importantissimo, considerando con chi siamo saliti dalla Serie B e chi abbiamo trovato in questo massimo campionato. Al di là della classifica bisogna vedere come la squadra ottiene i punti, con un sano equilibrio, se pensiamo alla fase realizzati con quella difensiva, troviamo una media da far paura per una neopromossa e questo è un indicatore importante che ci fa capire che siamo sulla strada giusta ma che è ancora molto lunga. Ci fa capire che valeva la pena fare tutti gli sforzi compiuti, oggi però vogliamo dare continuità a quanto fatto”.

Qui il testo integrale della conferenza stampa di oggi dove si è parlato di numerosi e vari aspetti

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti