Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Corvino: “Intervenuti su criticità. Fiducia in chi ha fatto 20 punti, mercato non offriva meglio di ciò che abbiamo”

La conferenza stampa a conclusione del mercato del Lecce del direttore dell’area tecnica Pantaleo Corvino

APPROCCIO DI MERCATO. “Dopo ogni sessione di mercato ci vediamo per fare il punto della situazione, fare delle analisi e delle considerazioni tenendo conto di alcune premesse doverose da parte nostra. Quella invernale è la sessione più difficile, perché ci sono tanti fattori da considerare. A inizio mercato avevamo 15 punti in 15 gare, partiti da matricola e circondati da tanto scetticismo. Eravamo al di sopra delle aspettative di tutti. Ora ci troviamo a 20 punti in 20 partite, quindi con la stessa media. Quando parti da queste considerazioni devi tenere sempre conto di un equilibrio, guardando positività e criticità. Visto che si faceva bene il primo obiettivo era sempre quello di mantenere i migliori, rinunciando anche ad opportunità economiche. Le criticità erano invece nei giocatori che giocavano poco e volevano andare a misurarsi altrove e che sono stati accontentati poiché ci è stato chiesto tutto a tempo debito”.

FRECCIATA A TUIA. “Restare nel Lecce deve essere un onore, in questo siamo arroganti, chi non vuole restare va accontentato a meno che non ci siano dei bisogni di squadra che vanno davanti al singolo. In questo noi dobbiamo essere dei gestori che tengono tutti i fattori in considerazioni, non siamo dei burattinai. Chi ci ha chiesto per tempo di andar via ed aveva offerte arrivate in tempo è stato lasciato andar via, mentre chi lo ha fatto in momenti diversi non poteva essere accontentato perché il bene del Lecce viene prima ed i tempi sono importanti per noi. Un marcatore, il terzo nelle gerarchie, ci ha chiesto di andare via perché c’era una squadra che lo voleva gratis. Gli abbiamo chiesto il tempo di sostituirlo sempre gratis, come abbiamo fatto con Ceccaroni e Romagnoli. Tuia ci ha chiesto il sabato di andare via, eravamo solo in tre e gli ho chiesto di trovare il sostituto. Non volevamo tenerlo scontento e ci siamo adoperati per entrambi. I sostituti li abbiamo trovati, addirittura due, nell’interesse di tutti. I social? Non abbiamo tempo per guardarli, mi è stato segnalato un certo messaggio, quello del burattino ed un burattinaio. Mi sembra una cosa normale, in ogni aspetto della quotidianità c’è chi dà delle linee guida perché ha delle responsabilità. Noi abbiamo agito in questo senso, se qualcuno si sente burattino non è un problema nostro”.

RINFORZI. “Quando devi operare sul mercato non sempre puoi fare come vuoi. Noi abbiamo cercato sempre di essere attenti, facendo il nostro meglio per migliorare una squadra che comunque stava facendo bene. Però ogni persona attenta ha visto com’è stato questo mercato, certo non solo per il Lecce. Il mercato offriva questo, noi dove abbiamo potuto abbiamo operato si vedano i primi giorni di mercato, in cui siamo intervenuti subito. Mancavano un terzino destro ed un centrocampista offensivo e li abbiamo presi subito, non è che chi agisce all’ultimo può essere considerato più bravo di chi lo fa all’inizio. Abbiamo preso subito Cassandro e Maleh, uno che ha fatto 35 partite con chi è andato in Europa”.

FIDUCIA. “Per noi era doveroso dare fiducia a questa squadra, perché se lo meritava, a fine campionato poi ci direte se avremo fatto bene a credere in questi ragazzi oppure no. Su questo si potrà discutere. Il mercato però non ci offriva la possibilità di fare altro per migliorare questa squadra”.

GIOVANILI. “Quanto teniamo alla prima squadra teniamo al settore giovanile e si è visto. Vogliamo, come fatto in passato, creare risorse tecniche che arrivino dal settore giovanile. Quindi pur essendo in equilibrio economico e sostenibile abbiamo fatto il massimo in entrata. In campionato abbiamo alle spalle squadre che da anni, senza pause, investo nel settore giovanile. Nonostante avevamo una rosa molto a rischio siamo lì. Oltre alla Primavera anche con l’Under 18 ci stiamo mettendo in evidenza”.

HJULMAND. “E’ a scadenza 2025, abbiamo il diritto unilaterale di rinnovare il contratto e la stessa cosa è per Strefezza”.

CENTROCAMPO E ATTACCO. “Abbiamo provato a migliorare la squadra dove potevamo. Per questo siamo arrivati prima di tutti su Maleh, pensate fossimo arrivati alla fine uno come Maleh in quanti ci sarebbero arrivati. Ciononostante c’è stato un ingresso graduale perché la squadra faceva bene. Negli altri ruoli devi fare il conto con la realtà. Quando vedi sul mercato che non ci sono giocatori meglio di quelli che hai, in base alla tua possibilità, capisci che stai bene così. In poche altre squadre le punte centrali non hanno fatto più gol, men che meno sugli esterni. Teoricamente tutto è migliorabile, poi però devi fare i conti con la realtà e con quello che si può fare concretamente”.

CRESCITA GIOVANILI. “Il ciclo d’oro di vent’anni fa iniziò con il mio arrivo al Lecce. Scelsi uomini che hanno fatto la storia e stavolta ho provato a fare la stessa cosa. Il fatto che si stia parlando bene di noi vuol dire che è stiamo facendo sia risultati che risorse tecniche, vedi Gonzalez. Siamo convinti che molti altre potranno percorrere la strada dello spagnolo. A capo c’è chi crea una metodica di lavoro, sceglie gli uomini, i calciatori su cui puntare ed il lavoro da fare. Questa è la cosa più importante per un club come il Lecce. I migliori salentini giocano con noi, si vedano il risultati che facciamo con le altre scuole calcio locali. Poi però quando andiamo fuori con gli stessi ragazzi siamo ultimi, e non perché non prendiamo i migliori giocatori del territorio. Evidentemente questa è l’espressione. Io da supervisore comprendo che forse c’è da intervenire ancora prima, ovvero a 6, 7 o 8 anni ed in questo ancora non abbiamo strutture per fare un’attività di base. Lo sforzo nostro sarà questo in futuro perché non è bello vedere oggi ciò che esprime il territorio. Se lavorato e preso in tempo, anche il nostro territorio può esprimere molto, come fa a livello nazionale”.

DIFESA. “Sono due anni che abbiamo la migliore difesa tra Serie B e la nostra zona di classifica. Non possiamo dire che scelte e lavoro non siano stati quelli giusti. Lo dicono i numeri. L’unica cosa che ci è mancata è la fortuna, visto che sia Dermaku che Pongracic prima di venire qui non avevano mai avuto problemi. Per questo stavolta abbiamo deciso di abbondare”.

FALCONE. “Per rendere questo club equilibrato dobbiamo fare i conti con l’indice di liquidità, come tutti. Spendere 3 milioni e mezzo ora per noi non era possibile per questo motivo, considerando anche che avremmo rischiato pur sapendo che dall’altra parte con 4 milioni 750 mila lo avrebbero potuto riprendere”.

Subscribe
Notificami
guest

44 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tutti direttori sportivi ad ogni sessione di mercato!!
Quest’uomo qui ha fatto e sta facendo miracoli con la prima squadra e la primavera!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma che sono 20 pt,niente quando si poteva avere di più, sacrificando elementi importanti,e tenersi 2 brocchi ,e bidoni che non servono nemmeno per la spazzatura, come banda e ceesay

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lu signore cu ni la manda bona 😔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tutti uniti si vince sempre forza Lecce punto e basta 💛❤💛❤💯💢

Gian
Gian
1 anno fa

E comunque dire che dermaku e pongracic nn si fossero mai infortunati prima di lecce….è un po’ offensivo nei nostri confronti….direttore !

Gian
Gian
1 anno fa

Bravissimo il nostro mega direttore generale! Peccato che la società nn abbia un centesimo da investire … speriamo in qualche nuovo socio perché i miracoli nn riescono sempre… Presidente fai entrare in società persone con i denari e soprattutto seria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Pantaleo. 💛❤👋

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A me non è piaciuto assolutamente il mercato di riparazione che a mio avviso non migliora di una virgola la squadra, per il resto speriamo di salvarci

Alexxx
Alexxx
1 anno fa

Se non era per lui adesso stavamo in zona play-out in B e la primavera idem…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Perché avete pensato a fare soldi per un domani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarà dura salvarsi. Mai mollare.💛❤

wanja p 🤙
wanja p 🤙
1 anno fa

👏 Ottimo.., è importantissima la difesa, le reti devono arrivare da tutti! Peccato x L ‘ infortunio di Msleh. 💛❤️

Carlo te Cannule
Carlo te Cannule
1 anno fa

Mercato disastroso, solo difensori. Attacco attuale da serie C!

Ucciu la conza
Ucciu la conza
1 anno fa

Tieni propriu ragione signuria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non puoi prendere 2 difensori centrali e tenere tuia che vuole andare via, ne potevi prendere solo uno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Direttore 💛❤️💛❤️💛❤️

Un 0-4 è per sempre
Un 0-4 è per sempre
1 anno fa

Nu mbale

Cri
Cri
1 anno fa

Lasciate fare a chi se ne intende, e il nostro Pantaleo è rimasto uno dei pochi!!!
Immaginate se avesse alle spalle una società cu li sordi!!! FORZA LECCE
I giocatori hanno più diritti che doveri!!!
Chi non rende stipendio al minimo sindacale !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa
Reply to  Cri

Perché…a Firenze cosa ha fatto con i Della Valle? Ha vinto lo scudetto? Ha vinto la Champions? Non esageriamo, è bravo, ma nelle piazze importanti non è andato. Perché non ha voluto? Su dai..

Corrado
Corrado
1 anno fa

E dipende da cosa chiede la società, ovvio.

qwerty977
qwerty977
1 anno fa

E la migliore punta d’area è già nostra: Baschi

Ucciu la conza
Ucciu la conza
1 anno fa

La sai longa Pantaleu na urpe Sinti

Carlo te Cannule
Carlo te Cannule
1 anno fa
Reply to  Ucciu la conza

Bravu

Lupo Alberto
Lupo Alberto
1 anno fa

Se uno deve ricevere offese solo per aver difeso la società Lecce, io non ci sto, forza Lecce sempre e comunque vadano le cose….un tifoso della squadra più bella del mondo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sei un grande Corvino
Grande fiducia!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Molto onesto Corvino sull’attacco \ centrocampo. Per quanto la Serie A non sia più uno dei campionati di punta in Europa, trovare un giocatore ottimale ad un buon prezzo è molto difficile. Siamo comunque una piccola società del Sud. Speriamo di centrare la salvezza e portare avanti questo progetto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

sempre davanti a tutto salvaguardare il bene generale di US LECCE e del gruppo squadra unito rispetto al capriccio di un singolo calciatore

Paolo Sagg.
Paolo Sagg.
1 anno fa

devi essere uno livido di rancori e rosicone che aspetti solo il male per tuoi problemi 

Europa giallorossa
Europa giallorossa
1 anno fa

Direttore lei che è eccellenza nel mondo del calcio italiano non può dichiarare che Dermaku non si è mai infortunato prima di venire a Lecce, vedi menisco rotto a Parma.
Così come non può dire che Pongracic non si è mai infortunato prima di venire a Lecce visto che col Borussia non ha mai giocato e è stato messo fuori rosa perché era no vax.
Le si allunga il naso sennò….

Marco Tissani
Marco Tissani
1 anno fa

io credo che siano gente con dei rancori. I motivi lo sapranno loro. Poveri rosiconi!!!!

marcoantonio
marcoantonio
1 anno fa

criticare questo mercato devi essere barese o avere seri problemi di comprensione. Te lo hanno anche spiegato ma credo che per molti tipo Ropin servano i disegni, La prossima volta chiediamo che vengano con i disegni.

ropin
ropin
1 anno fa

(commento bannato)

Last edited 1 anno fa by Alessio Amato
emerson
emerson
1 anno fa
Reply to  ropin

ridicolo sei te e chi non te lo dice. Vigliacco

Zeman
Zeman
1 anno fa
Reply to  ropin

Qualche nome???? Illuminaci……

ropin
ropin
1 anno fa
Reply to  Zeman

hanno rifiutato tre offerte e le hanno rifiutate perchè non avrebbero lasciato la stessa dirigenza ma volevano fare in proprio. durmiti lecchini

Pippone
Pippone
1 anno fa
Reply to  ropin

Chi la prende tu?????
Mi faccia la cortesia

giallorosso84
giallorosso84
1 anno fa
Reply to  ropin

ma ti rendi conto delle parole che stia dicendo? Fai silenzio, non mettere zizzania tra i tifosi del Lecce. Le squadre che devi tifare te sono le strisciate, quelle che ti chiamano terrone!!!!!!

ropin
ropin
1 anno fa
Reply to  giallorosso84

con questi tifosi ridicoli possono dormire tranquilli… fanno quello che vogliono e vi bevete qualsiasi cosa.. e pensare che gli stessi tifosi hanno rotto il ca.zzo e hanno messo le bombe ai semeraro che hanno investito i soldi veri … non le noccioline come questi.

Ma Noi NO
Ma Noi NO
1 anno fa
Reply to  ropin

Ecco qui uno dei tanti burattini, subito sentitosi chiamare in causa! Brucia ancora?

RDN
RDN
1 anno fa
Reply to  ropin

Stai a scoppia ormai

Carlo te Cannule
Carlo te Cannule
1 anno fa
Reply to  ropin

👏👏👏Condivido, lassai stare li lecchini te la società… Su sulu 🐑🐑🐑 be be be beeeee

Ucciu la conza
Ucciu la conza
1 anno fa

Tieni ntorna ragione signuria.

Ucciu la conza
Ucciu la conza
1 anno fa
Reply to  ropin

Nun ci suntu turnisi.

Corrado
Corrado
1 anno fa
Reply to  ropin

Non so cosa tu avessi scritto, ma dal tenore dei tuoi commenti successivi, sicuramente erano boiate.

Articoli correlati

I tecnico del Lecce Luca Gotti ha parlato anche ai microfoni di Dazn dopo il...
Il difensore giallorosso al termine della partita contro il Sassuolo ai microfoni di Sky ...
Getta acqua sul fuoco il presidente giallorosso, che placa gli entusiasmi in vista di questo...

Dal Network

L'allenatore ha parlato alla Gazzetta dello Sport nel giorno di Verona-Udinese, sfida tra due sue...
Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...

Altre notizie

Calcio Lecce