Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Dirette

Lecce ancora senza vere occasioni da gol: il Torino ringrazia, ma serve una sveglia

La squadra di Baroni incassa la terza sconfitta di fila, la seconda consecutiva in casa. Il Toro beneficia dell’uno-due Singo-Sanabria e si prende i tre punti con una squadra che fatica a creare pericoli

Un colpo di testa a lato di Singo al 6′ apre il tabellino delle occasioni. Il Lecce tiene palla improduttivamente e al 20′ incassa su calcio piazzato lo 0-1. Miranchuk mette sul secondo palo per Singo, solo nell’area piccola. Tre minuti dopo, il Torino raddoppia con il tap-in di Sanabria su assist di Radonjic. I padroni di casa sono in bambola e al 31′ scoppia una rissa sulla linea laterale dopo un fallo di Ilic su Strefezza. Il nervosismo in campo non si traduce in azioni offensive e il primo tempo si chiude con la sassata di Ilic in cielo su respinta della difesa.

Nel secondo tempo, Blin, di testa, colpisce timidamente verso la porta. Oudin ci prova due volte, ma Milinkovic-Savic agevolmente e Schuurs dicono di no. Il Lecce perde la bussola e in attacco non arriva mai la scelta giusta. Colombo al 31′ calcia verso la porta, ma Gravillon si frappone ancora. Quattro minuti dopo, Gendrey anticipa troppo il tiro e manda in cielo. Il Torino si fa vedere in ripartenza con Adopo e Sanabria al 37′, ma senza indirizzare verso la porta. Baroni arretra nel finale Oudin giocando con il 4-2-3-1 ma non c’è verso di invertire il trend di una giornata in cui c’è da salvare ben poco.

 

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Dirette