Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Ferguson avversario a Lecce: lo “scippo”, i gol, l’Aberdeen e…Ramadani

Il centrocampista scozzese, obiettivo di Corvino per la mediana durante l’estate 2022, è uno dei punti di forza del Bologna che sogna l’Europa

Oggetto del desiderio, mancata plusvalenza, rimpianto, bestia nera ed insidia da disinnescare. E’ questo il percorso della relazione tra il Lecce e Lewis Ferguson. Lo scozzese era un obiettivo concreti di Pantaleo Corvino per la costruzione della squadra allenata da Marco Baroni, ma l’inserimento del Bologna, tra l’altro ex squadra anche di Corvino, face tramontare l’affare. Ferguson approdò sì in Italia, ma nel capoluogo emiliano per 2 milioni.

Ferguson ha dimostrato di essere un calciatore all’altezza della Serie A dopo il primo periodo difficile del Bologna chiuso con la sostituzione di Mihajlovic con Thiago Motta. Con il serbo, Ferguson giocò solo degli spezzoni di gara. Agli ordini dell’ex azzurro, da subito, la promozione nell’undici titolare e, alla seconda presenza dal 1′, il primo gol in campionato…proprio contro il Lecce. Il colpo di testa dal cuore dell’area su assist di Aebischer suggellò il 2-0 bolognese e segnò l’inversione di rotta dell’annata continuata con un altra vittoria, col Monza, segnata dal bis realizzativo di Ferguson.

A fine campionato, lo scozzese, perno anche della nazionale qualificata a Euro 2024, sarà una delle rivelazioni del campionato. Sette reti in 32 apparizioni chiuse in bellezza con un altro gol…al Lecce. I giallorossi, già salvi, incassarono per la prima e unica volta nell’annata più di 2 reti in una gara allo spirare della stagione. Era il 97′ di Lecce-Bologna 2-3 quando Ferguson batté Falcone e rese vano il pari di Oudin. Il guizzo chiuse un altro trittico di gare con Lewis goleador. Prima del Via del Mare, a incassare furono Cremonese (sconfitta 1-5) e Napoli già campione d’Italia (2-2).

Thiago Motta e il Bologna hanno proseguito l’opera di crescita partendo in sordina senza grossi proclami. Tra i trascinatori dei petroniani c’è ancora Ferguson, ormai consacratosi e sul taccuino delle grandi d’Italia (Inter e Juventus). In 13 caps quest’anno, i gol sono già 3, più 3 assist. A pensare al Lecce dell’anno scorso, orfano del contributo delle mezzali, realizzativo e di sostanza, c’è (sportivamente) da mordersi i gomiti.

Il Bologna sogna l’Europa e, dopo la vittoria contro il Torino, il prossimo ostacolo è proprio il Lecce. Domenica al Via del Mare, Ferguson punterà all’hat-trick contro la sua ex squadra ammiratrice. Gli incroci di campo non si fermano qui. Lo scozzese è arrivato in Serie A dall’Aberdeen, che lo ha prelevato nel 2018 dall’Hamilton. Dopo la partenza di Ferguson, il successore nelle mediana dei Dons fu un certo Ylber Ramadani, girovago d’Europa tra i pochi ad esprimersi bene in Ungheria con l’MTK Budapest penultimo e retrocesso in seconda divisione.

Seppur in una sola stagione, Ramadani ha raccolto felicemente l’eredità di Ferguson, facendosi apprezzare ad Aberdeen trovando nella Premiership scozzese un campionato adatto al suo dinamismo. Dal “supermercato” Aberdeen, Corvino ha pescato ancora per il centrocampo del Lecce, questa volta affondando il colpo. Ramadani, nonostante le sirene del Verona, ha preferito il giallorosso, accettando un’altra successione, da Morten Hjulmand, non di poco conto.

Ferguson e Ramadani, mai compagni, ma accomunati dai risultati felici in maglia Dons, si fronteggeranno domenica al Via del Mare all’inseguimento di diversi obiettivi. Lewis lo scozzese guarda all’Europa con la banda di giovani orchestrata da Thiago Motta, Ylber il condottiero della nazionale albanese rientra nel cuore della mediana del Lecce dopo un turno di squalifica che lo ha tenuto fuori da un’altra partita con significati, sul campo di quel Verona che lo ha desiderato. Potrebbe non finire qui: Albania e Scozia, entrambe qualificate agli Europei, potrebbero ritrovarsi già nei gironi. Gli illirici sono in seconda fascia, i britannici in terza. Quanti incroci nati tra la lista della spesa di Pantaleo Corvino e il prato verde di Pittodrie, casa dell’Aberdeen…

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Lo spagnolo mai impiegato nelle non belle prove dei suoi contro Bologna e Torino, quando...
Le due trasferte a secco di segnature a Bologna e Torino, al netto della forza...
I giallorossi vivono il periodo di maggior affanno della propria stagione, ma il peggior errore...

Dal Network

Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Finiscono 1-1 i due match in programma nel pomeriggio. Il Cagliari rimedia un punto nello...
Calcio Lecce