Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Touba, un’altra mission impossibile dopo Atalanta e Roma

Il nordafricano è il principale candidato a far coppia con Baschirotto contro l’Inter

Quando il gioco si fa duro, è il momento di Ahmed Touba. Fatta eccezione per il sub ingresso con il Torino a seguito dell’espulsione di Marin Pongracic, le ultime due presente del difensore centrale algerino sono state celebrate contro due degli attacchi più forti del massimo campionato. Il 25enne ha disputato dall’inizio Atalanta-Lecce 1-0 (decisa dal gol di Lookman), partita in cui non era a disposizione Marin Pongracic. Prima dell’esibizione di Bergamo, Touba è stato chiamato in causa da D’Aversa nel finale infausto della mancata impresa a Roma. In vantaggio 1-0 con gol di Almqvist, il Lecce ha fallito il colpo del k.o. con Strefezza e negli ultimi minuti ha subito la rimonta romanista con gol di Azmoun e Lukaku, vincente nell’anticipo e fisicamente proprio su Touba prima del colpo vincente.

Il difensore è stato uno degli ultimi acquisti della campagna estiva di rafforzamento. Pantaleo Corvino lo ha prelevato in prestito dall’Istanbul Basaksehir, squadra con cui l’anno scorso, insieme a Mesut Ozil, Touba ha disputato la Conference League (10 presenze e 1 gol) e chiuso il campionato al quinto posto, fallendo l’accesso a una competizione UEFA. Dietro le tre big della capitale Galatasaray-Fenerbahce-Besiktas, al quarto posto è arrivata l’Adana Demirspor di Belhanda e Inler.

Con la maglia del Lecce, Touba ha esordito in un’altra missione tutt’altro che facile. A Monza, D’Aversa lo ha inserito in campo negli ultimi 12 minuti per preservare il pareggio dagli assalti della formazione lombarda in 11 contro 10 a seguito dell’espulsione di Baschirotto. Nella prima da titolare, poi, il cliente era di quelli scomodi. In Lecce-Genoa 1-0, Touba ha limitato al meglio l’impatto di Mateo Retegui. L’ordine e la compattezza della coppia Baschirotto-Pongracic ha poi limitato il suo impiego.

Contro l’Inter, sì senza Thuram infortunato, ma temibile all’estrema potenza anche con Arnautovic insieme al capocannoniere Lautaro, Touba ha l’occasione di prendersi una rivincita personale anche dopo la delusione della Coppa d’Africa. Convocato dall’Algeria, il giallorosso non ha trovato spazio nelle tre partite del girone con Angola, Burkina Faso e Mauritania in cui le Fennecs hanno chiuso mestamente con l’eliminazione inaspettata

Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Toni
Toni
1 mese fa

Formazione che io farei: Falcone Gendrey Baschirotto Gallo Blen Ramadani Kaba Gonzalez Krstovic Piccoli. Forza Lecce come va va tanto fino adesso ci avete deluso. Diretta a D’Aversa o Corvino chi fa la formazione. Presidente mettici anche tu una buona parola. Forza Lecce.

carlo
carlo
1 mese fa
Reply to  Toni

Concordo, se non provare a cambiare contro l’Inter quando, negli scontri diretti? O il 433 fino alla fine che potrebbe anche essere retrocessione?

Giannuzzo
Giannuzzo
1 mese fa

Non si può rischiare proprio contro l’Inter Touba titolare quando ancora non ha dimostrato il suo reale valore . Ci saranno altre occasioni per lui ma in questo momento gli preferirei Blin

carlo
carlo
1 mese fa
Reply to  Giannuzzo

È impossibile dimostrare il reale valore dalla panchina. Lo avrà sicuramente dimostrato in altre squadre. E comunque il reale valore senza Umtiti qualcuno lo ha ampiamente dimostrato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nessuna squadra è imbattibile , BISOGNA SOLO CACCIARE GLI ATTRIBUTI CATTIVI.

Nicola Ostuni
Nicola Ostuni
1 mese fa

Forza ragazzo siamo con te sei forte tutto il Salento ti sosterrà

carlo
carlo
1 mese fa

Invece credo che questo ragazzo non sia male. Merita di giocare di più

Lu sule Lu mare e Lu ientu
Lu sule Lu mare e Lu ientu
1 mese fa

Pueri a nui oimme!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Capriotti dove sei? Sei già tornato a casa?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Della serie i meiu li tinimu nui

LUCA
LUCA
1 mese fa

Personalmente non mi ha mai convinto.Gli preferisco Blin come centrale, con Baschirotto proprio contro l’ Inter nella partita di esordio della stagione passata aveva fatto benissimo .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A te Touba l’occasione x dimostrare il tuo valore. Nulla è impossibile!
Forza 💪🏼 ragazziiiiii.. crederci!!!💛❤️

Claudio Leuca
Claudio Leuca
1 mese fa

Ce stamu cisi 😭

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

IOU METTIA A SFUMATU

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con risultati negativi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

PERCHÉ NDE TIENI AUTRI ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

meglio blin

Piero Pierotti
Piero Pierotti
1 mese fa

Nun bale… Meglio senza!

Magico Lecce
Magico Lecce
1 mese fa
Reply to  Piero Pierotti

Pavoletti!

Piero Pierotti
Piero Pierotti
1 mese fa
Reply to  Magico Lecce

Suc@ ciucciu

Articoli correlati

I tecnico del Lecce Luca Gotti ha parlato anche ai microfoni di Dazn dopo il...
Il difensore giallorosso al termine della partita contro il Sassuolo ai microfoni di Sky ...
Getta acqua sul fuoco il presidente giallorosso, che placa gli entusiasmi in vista di questo...

Dal Network

L'allenatore ha parlato alla Gazzetta dello Sport nel giorno di Verona-Udinese, sfida tra due sue...
Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...

Altre notizie

Calcio Lecce