Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gotti insegue…Baldini. Solo un allenatore ha vinto la prima da subentrato in A

Vincendo contro la Salernitana, il tecnico veneto sarebbe il secondo tecnico a iniziare un massimo campionato in corsa con un successo

Salernitana-Lecce sarà un match ad altissima tensione per la classifica del Lecce. Luca Gotti inizierà il suo cammino nel Salento, dove è subentrato a Roberto D’Aversa, con l’obiettivo importante della vittoria in casa dell’ultima in classifica.

I tre punti, mai conquistati dal Lecce 2023/2024 lontano dal Via del Mare, significherebbero un singolare dato per Luca Gotti, secondo allenatore subentrato in Serie A dell’era Corvino dopo Delio Rossi. L’ex, tra le altre, di Fiorentina e Lazio, fu sconfitto 3-0 dalla Juventus il 30 gennaio 2002. Tra i marcatori, oltre a Trezeguet e Del Piero, anche Antonio Conte.

L’unico allenatore capace di vincere alla prima da nuovo a campionato in corso fu Silvio Baldini. Il toscano prese il posto di Gregucci alla 6°giornata della Serie A 2005/2006 e batté il Cagliari 3-0 con reti di Konan, Pinardi e Ledesma. Nessun altro è riuscito nel colpaccio alla prima partita da sostituto, a partire da Rino Marchesi, chiamato al posto di Nedo Sonetti nel 1993/1994 e superato in casa 0-2 dalla Roma.

Nel 1997/1998, il compianto Angelo Pereni sostituì Prandelli e iniziò la striscia di sole sconfitte dal 6-0 di Udine con sugli scudi le doppiette di Bierhoff e Poggi. Al suo posto ritornò Nedo Sonetti, firmatario di una delle poche gioie di un campionato concluso con la retrocessione. Alla prima gara del Sonetti-bis, il Lecce recuperò nell’ultimo quarto d’ora il derby a Bari. Da 2-0 (De Ascentis-Ingesson) a 2-2 con il pari  finale di Maurizio Rossi nei minuti di recupero dopo il guizzo di Iannuzzi che accorciò le distanze.

Detto già di Delio Rossi, nella Serie A 2005/2006 Silvio Baldini durò solo 16 partite. Alla 22° di Serie A, il Lecce fu affidato alla coppia Rizzo-Paleari. Il difficile debutto con l’Inter finì 0-2 (Figo-Stankovic). Prima di D’Aversa, un’aperta contestazione a un allenatore in Serie A riguardò Mario Beretta, colpito da cori della Curva Nord durante Lecce-Reggina 0-0, ultima partita del suo corso. Al suo posto giunse Gigi De Canio, con cui il Lecce visse un ciclo. La “prima” del materano non fu da ricordare: 5-2 a Palermo.

L’impresa mancata da Serse Cosmi rappresenta l’ultimo subingresso di un tecnico in A. L’uomo del fiume sostituì Di Francesco dopo 14 partite e fallì il risultato positivo il 10 dicembre 2011 contro la Lazio a pochi minuti dalla fine. Il campione tedesco Klose segnò la rete del 2-3 (gol giallorossi di Di Michele e Ferrario) all’87’.

Quando il Lecce ha cambiato allenatore in corsa in Serie A, come avranno già pensato i più “studiosi”, non è mai sopraggiunta la salvezza. A Luca Gotti, accademico e maestro di calcio, il computo di confutare questo dato mentre gli aficionados giallorossi toccheranno ferro.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Enry
Enry
1 mese fa

Hannu ncignatu cu portanu rugna lmt

Articoli correlati

"Gotti avrà dalla propria parte la tranquillità che deriva dai risultati positivi ottenuti in tre...
Le parole dell'ex: "Anche nei miei anni i tifosi furono speciali e determinanti"...

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce