Resta in contatto

Approfondimenti

Liverani, l’Inter nel destino. A San Siro anche l’esordio assoluto da allenatore

Il 25 agosto del 2013 il tecnico del Lecce esordì sulla panchina del Genoa venendo battuto per 2-0 dai nerazzurri.

Corsi e ricorsi storici. Era il 25 agosto del 2013, stadio San Siro, Inter-Genoa. Una data che Fabio Liverani ricorda a memoria perché è stata quella del suo esordio assoluto da allenatore di una prima squadra. Oltre che, di conseguenza, la sua primissima da tecnico di Serie A.

Corsi e ricorsi perché, come noto, sempre a San Siro e sempre con l’Inter Liverani giocherà la prima della stagione 2019/2020 da tecnico del Lecce. Un altro appuntamento con la storia. Un altro appuntamento certamente emozionante non solo perché rappresenta un momento fondamentale per la sua carriera, ma anche perché ha prendere il club giallorosso dall’inferno-C e portarlo nel paradiso-A è stato lui. Facendo (quasi) tutto da solo.

L’unico ricorso che mister Liverani spera è, naturalmente, l’esito quell‘Inter-Genoa, culminato in un ko per i suoi. Finì 2-0 con gol, entrambi nel quarto d’ora finale, di Nagatomo e Palacio. A Lecce c’è chi (e non è comunque da biasimare) si accontenterebbe anche solo di potersela giocare fino all’ultimo la partita.

Tuttavia, conoscendo carattere e mentalità del tecnico romano, il suo desiderio è solo uno: iniziare la sua seconda avventura in Serie A con un risultato diverso dalla sconfitta. Anche su un campo così difficile e contro un’avversaria così quotata.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mario Pizzolante
Mario Pizzolante
1 anno fa

Meglio incontrare subito le squadre forti, perché non essendo ancora al meglio della amalgama, possiamo fare lo scherzo del prete.

Salento
Salento
1 anno fa

Bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vabbè il Genoa….
??

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande Carlo pane e pallone con l'orgoglio di averlo avuto come allenatore"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "L'ho visto crescere, abitavamo a pochi metri alla Staffa, alla 167. É stato un ottimo giocatore di A e B. Come allenatore non saprei, ma a lui come a..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un fuoriclasse"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti