Resta in contatto

News

L’accordo, il disturbo, la fumata bianca: lunedì il giorno di Farias?

In giornata qualche preoccupazione che ha fatto seguito ad alcuni tentativi in extremis da parte di Fiorentina ed Atalanta. Ma il Cagliari ha confermato il sì al Lecce.

Farias-Lecce si farà. E’ questo quanto emerge alla fine di un’altra lunga giornata di dialogo sull’asse Salento-Sardegna, e non solo. Nelle ultime ore infatti club rivali dei giallorossi in Serie A hanno provato a scombinare i piani di Meluso&co, a quanto risulta senza riuscirci. Mettiamo tuttavia in ordine l’evolversi di una trattativa che, al momento, appare destinata a concludersi positivamente in chiave giallorossa.

Dopo oltre un mese di sondaggi ed abbozzi di operazione, nella giornata di ieri, in prima serata, la svolta. Il Lecce ha battuto la concorrenza delle molteplici pretendenti di A interessate al brasiliano. E’ arrivato così prima il sì dello stesso e, successivamente, il placet del Cagliari al passaggio in giallorosso dell’attaccante. Accordo raggiunto sulla basse di un prestito a 1,5 milioni più riscatto obbligatorio in caso di salvezza fissato a 5.

Ma c’era chi non si è arreso. Fiorentina e Atalanta hanno infatti provato ad insistere anche nella giornata di oggi, in particolare i viola che potevano far leva sull’interesse cagliaritano per Giovanni Simeone. In questi casi, poi, si sa bene che finché non vi è nero su bianco qualsiasi affare rischia di saltare sul più bello, da qui la volontà delle concorrenti di non mollare la presa. Il tutto confermato da fonti vicine al calciatore brasiliano.

L’azione di disturbo non ha, per fortuna del Lecce, raggiunto il suo obiettivo. Allo stato attuale delle cose, infatti, Diego Farias giungerà nel Salento lunedì per sostenere le visite mediche e firmare per il passaggio in giallorosso a titolo temporaneo. Salvo nuovi ostacoli che, comunque, dalle parti di via Costadura dovrebbero aver già superato.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News