Resta in contatto

News

Liverani: “Non firmo per il pari. Ora fermarsi sarebbe da illusi”

Liverani non firma per il pari e sceglie Vigorito tra i pali per il match contro la Spal che rappresenta il primo crocevia della stagione.

LA PARTITA. E’ il primo scoglio che ci potrebbe permettere di allontanare una diretta concorrente. Per loro invece c’è la possibilità di riavvicinarsi. Noi dobbiamo fare una partita accorta, concedendo il minimo indispensabile. La difficoltà più grande di questa settimana è stata la preparazione perché il cambio di allenatore può portare delle incognite”.

DUBBI. Si ne ho. Anche perché poi iniziamo una serie di partite importante in cui voglio avere tutti a disposizione devo guardare anche a questo”. 

MODULO. Dipende da chi lo interpreta. Quello che è sicuro sono i 4 e i 3 in mezzo al campo poi il resto dipende dagli uomini”.

LA SETTIMANA. Loro sono conspevoli di quello che hanno fatto e da dove veniamo. Fermarsi oggi sarebbe da illusi. Dobbiamo spingere sull’accelleratore così come abbiamo fatto fino a questo momento”.

IL PORTIERE. “Gabriel è a disposizione, però ha lavorato poco con la squadra. Giocherà Vigorito”.

CHI MEDIANO. “Deiola è un opzione. Petriccione è rientrato a pieno. Tachtsidis è rientrato bene ha voglia di esserci ha lavorato benissimo in settimana”.

ATTACCO CORTO. Babacar è vicino al recupero, Farias credo che tornerà la prossima settimana e valuteremo. Però abbiamo giocatori che possono giocare in avanti con caratteristiche diverse, come i centrocampisti che accompagnano di più l’azione”.

FIRMA PER IL PARI. No. Me la gioco alla pari con una squadra che ha il nostro stesso obiettivo”.

CLASSIFICA. Se qualcuna da sotto comincia a correre anche chi sta su si deve guardare dietro e la distanza si accorcia. Adesso non è più una lotta a quattro ma a cinque o a sei. Questo possiamo farlo solo dando continuità ai risultai”.

EFFETTO LIVERANI. Quello che conta in campo è la testa, quando questa è serena tranquilla e concentrata tutto diventa più semplice, se in testa ci sono dei problemi tutti rischia di diventare complicato. Qui a Lecce tutti hanno alzato la loro qualità mentale, perché le partite si sbloccano anche capendo e interpretando la partita nel modo corretto”.

PERICOLI. Petagna è molto forte, mi piacciono Valoti, Di Francesco, giocatori che possono crearti delle difficoltà. Abbiamo però le carte per metterla in difficoltà”.

I TIFOSI. Rappresenta un valore aggiunto. Questa gente ha trascinato e continua a supportare questi ragazzi in qualcosa che è difficile. Vogliamo continuare a vincere e si sono oggi adeguati a questa stagone. Hanno scelto il momento giusto domenica e hanno regalato un emozione ai nuovi”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gianni de Carlo
Gianni de Carlo
8 mesi fa

L’unica cosa da tenere presente :
Non sottovalutare la Spal… Il prezzo da pagare sarebbe altissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Giusto… Bisogna puntare al colpaccio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

💪💛❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Pareggiare con la Spal sarebbe vanificare la vittoria contro il Napoli!!! Quindi avanti tutta per l’intera posta!!!! Anche perché domani è il mio compleanno quindi mister già sai 😜😜😜😎😎😎

Lorenzo
Lorenzo
8 mesi fa

Pari? Sta mpaccimu? Mister io alle 12:30 sarò già all ingresso 11 curva nord….come sempre! Forzaaaa

Advertisement

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande Carletto indimenticabile!"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Beto Beto Beto mina la bomba! Mina la bombaaa! LU meghiu."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "L'ho visto crescere, abitavamo a pochi metri alla Staffa, alla 167. É stato un ottimo giocatore di A e B. Come allenatore non saprei, ma a lui come a..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News