Resta in contatto

News

QdP – Sticchi: “Penso spesso ai tifosi. Molti vorrebbero delle risposte, ma la loro incertezza è anche la nostra”

Il presidente giallorosso ha parlato a Il Nuovo Quotidiano di Puglia (intervista di Lino De Lorenzis) dei temi legati alla probabile ripartenza del campionato e agli scenari futuri legati al mondo del calcio. Questa è la seconda parte dell’intervista.

PROTESTA AIC. «Francamente è un tema che non ci riguarda. Posso dire che il Lecce manterrà tutti gli impegni: capendo tutte le difficoltà del momento contiamo, anche per le mensilità future, di corrisponderle anticipatamente rispetto alle scadenze federali. Come d’altro canto abbiamo già fatto per i mesi di gennaio e di febbraio 2020».

ACCORDO SOTTOSCRITTO: E’ SODDISFATTO? «Molto. Credo sia una intesa intelligente perché con un solo accordo abbiamo trovato la soluzione a due questioni. Ovvero, formalizzare una rinuncia ad una mensilità da parte di tutti i tesserati, calciatori, mister, staff, direttore sportivo, e allo stesso tempo stabilire che tale importo sarebbe diventato il premio di squadra in caso di salvezza. Tale soluzione tra l’altro ha permesso alla società di non chiedere alcun sacrificio e alcuna rinuncia agli uomini del settore giovanile nonché alle cosiddette figure minori come massaggiatori e fisioterapisti che invece svolgono un lavoro prezioso ed hanno delle retribuzioni più contenute».

PROTOCCOLA SANITARIO. «In questo momento ci troviamo in una fase di passaggio dal vecchio al nuovo protocollo. Quando sarà tutto pronto scatteranno gli allenamenti collettivi nella formula piena. Aspettiamo di sottoporre il gruppo-squadra al secondo e ultimo tampone pre-ripresa (sarà effettuato lunedì, ndr) prima di passare ad allenamenti collettivi e con contatto fisico».

LE SENSAZIONI. «L’unica cosa che posso fare da presidente, laddove si dovesse ripartire, è cercare di ripristinare da subito un clima di tensione agonistica con totale concentrazione sull’obiettivo finale. In questo senso, l’accordo economico raggiunto con i tesserati è importante perché consente di non affrontare più temi del genere ma di pensare solo al campo. Quindi, se si dovesse ripartire, il Lecce è nelle condizioni di poterlo fare al meglio».

UN PENSIERO AI TIFOSI. «Lo faccio molto spesso. Mi creda, mi dispiace che i tifosi vivano questa incertezza ma purtroppo è anche la nostra incertezza. So che molti vorrebbero delle risposte di vario tipo su quando si riprenderà, se la gente potrà andare allo stadio, sul rimborso degli abbonamenti. Sono tutti temi che abbiamo ben presenti ma ora come ora dobbiamo avere tutti pazienza».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Avevo 18 anni quando arrivo barbas a lecce qundo lo vidi allo stadio dissi al mio amico questo e in fuoriclasse e cosi fu grande beto💛❤️"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News