Resta in contatto

News

Lecce-Lazio: la probabile formazione di CalcioLecce.it

I giallorossi, reduci da sei sconfitte consecutive, si preparano ad ospitare i biancocelesti, chiamati a una vittoria per alimentare delle residue speranze scudetto.

Dopo la sconfitta con buoni segnali dal punto di vista della prestazione rimediata in casa del Sassuolo, il Lecce si prepara all’incrocio con la Lazio, che vorrà riscattarsi dal brutto capitombolo interno di sabato sera contro il Milan.

Rispetto alla trasferta emiliana, non ci sarà Panagiotis Tachtsidis. Il greco, alla quinta ammonizione, sconterà un turno di squalifica. In regia, con Deiola ancora out al pari di Rossettini, Meccariello, Dell’Orco e Lapadula, è pronto Jacopo Petriccione. Questa è una delle poche sicurezze per il trainer, che finalmente potrà pescare le carte da un mazzo meno risicato rispetto alle partite precedenti.

La prima direzione da prendere è il modulo. Schierarsi in modo speculare rispetto alla Lazio con i cinque dietro a cercare di chiudere i varchi difensivi o proseguire con il 4-3-1-2? In caso di scelta per la prima soluzione, Rispoli coadiuverebbe il trio difensivo Donati-Lucioni-Paz e completerebbe il reparto con Calderoni. Se fosse preferito il quartetto, invece, l’ex Palermo sarebbe in ballottaggio con Giulio Donati, impiegato consecutivamente con Juventus, Sampdoria e Sassuolo.

A centrocampo, assodato Petriccione play, le scelte sarebbero consequenziali a ciò che succederà in difesa. In caso di reparto a tre, spazio a Barak e Mancosu. I due sarebbero i prescelti dall’inizio anche in caso di schermo a una retroguardia a quattro. Majer, convocato, sarebbe una soluzione a partita in corso, più di Deiola, indietro di condizione.

E infine l’attacco. Saponara, non al top, è stato risparmiato al Mapei Stadium. Il rientro di Farias ha dato brio a un reparto che ancora ricerca il gol su azione manovrata (in terra emiliana Lucioni a segno da corner e Mancosu su rigore). Difficilmente Liverani rinuncerà totalmente all’ex Cagliari, ma i 90’ disputati al Mapei Stadium potrebbero aprire la via all’impiego di Falco. Con Lapadula ancora ai box, invece, l’unica punta centrale a disposizione è ancora Babacar, ancora una volta alla ricerca di una zampata vincente per convincere i tifosi del Lecce.

Le scelte della Lazio

La probabile formazione (4-3-1-2) Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Mancosu, Petriccione, Barak; Saponara; Babacar, Farias. Allenatore Fabio Liverani

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Bar BIGGI
Bar BIGGI
6 mesi fa

4 vittorie: BRESCIA, PARMA , FIIRENTINA,,GENOA,, 2 PAREGGI:LAZIO E UDINESE. QUINDI OGGI PER NON PERDERE ANCORA, SAREBBE LA SETTIMA SCONFITTA CON UN MISTER MAI IN DISCUSSIONE.WUINDI NON SBILANCIARTI CON IMMOBILE PERDERESTI IN PARTENZA.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Secondo me se recuperiamo bene Deiola miglioriamo anche in fase difensiva

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Luca vedi che mazzone era un allenatore non giocatore.....ahahahah"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Grandissimo"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News