Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Derby di Genova, i tifosi blucerchiati: “Per noi il campionato è finito”. E Gabbiadini: “Genoa in B non è stimolo”

Premesse non particolarmente incoraggianti per il Lecce, che guarda con grande interesse al derby della Lanterna. Una vittoria genoana comprometterebbe definitivamente il quadro salvezza.

In questi giorni ciò che tiene accesa la fiammella della speranza per i tifosi del Lecce è, non avendo più il destino della salvezza nelle proprie mani, tutto nel difficile calendario del Genoa. E non potrebbe essere altrimenti visto che domani, mentre i giallorossi ospiteranno il Brescia, i rossoblu saranno impegnati in quello che, per ogni genovese, è il match dell’anno: il derby della Lanterna.

O almeno così dovrebbe essere, perché in realtà i segnali non sono per nulla incoraggianti, e non vanno nella direzione che prospetterebbe una Sampdoria caricata a mille in vista del match. In primis c’è la situazione ambientale. Viene da sé che un match senza tifosi ha bisogno quantomeno di un contorno di incoraggiamento ed entusiasmo che carichi la squadra. Questo non ci sarà, visto che la Federclub blucerchiata ha preannunciato che, per la prima volta da tempo, non vi saranno manifestazioni collettivo di supporto a Quagliarella e compagni.

Nessuna scooterata, nessun ritrovo con canti e cori di spinta all’undici di Ranieri. Solo un eloquente “il campionato per noi è finito”. Riferimenti alla scelta di riprendere la Serie A dopo il dramma Covid, ovviamente. Ciò non toglie che sia l’assenza di una carica importante per una squadra, la Samp, che di certo non potrà mai avere gli stimoli dei cugini, forte di una salvezza ormai in tasca.

Situazione di contorno che si va a tradurre nelle parole rilasciate dall’attaccante doriano Manolo Gabbiadini: “Mandare il Genoa in B non è uno stimolo ulteriore, pensiamo soltanto a noi. Vogliamo vincere il derby, questo sì, ma andiamo in campo per fare la nostra partita a prescindere dalla posizione in cui è il Genoa”. Parole non certo sbagliate, né scontate, ma difficilmente in una stracittadina dal contesto più “caldo” il 23 di Ranieri si sarebbe pronunciato sullo stesso piano. Alla fine sarà il campo a parlare, e non si può pensare che la Samp offra il fianco all’obiettivo degli acerrimi rivali. Ma un po’ tutti, sponda Lecce, avrebbe voluto un ambiente blucerchiato più carico alla vigilia di un derby.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News