Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Salvatore Lanna, il vice-Corini che realizzò quel “gollonzo” ad Amelia

Il viceallenatore del Lecce sarà l’ex terzino destro del “Chievo dei miracoli”, una delle ormai storiche matricole terribili della Serie A.

Salvatore Lanna siederà al fianco di Eugenio Corini anche al Via del Mare. Il nome del tecnico riecheggia nelle menti di molti amanti del calcio nostalgico. Il classe 1976 carpigiano è stato uno degli storici compagni del neo-trainer giallorosso al Chievo, squadra con cui i due, insieme a tanti altri calciatori sbarcati sulle grandi ribalte come Cossato, Marazzina, Luciano e Perrotta, sbarcarono in Serie A per poi assestarsi.

Lanna e Corini, compagni anche al Torino, camminano di pari passo sin dai tempi del “Genio” allenatore del Chievo. Dopo le esperienze venete, il duo si è riproposto a Novara, Palermo e Brescia.

Lanna è ricordato dai tifosi del Lecce anche per uno…strano gol subito. Era il 21 settembre del 2003 quando nel Salento andava in scena Lecce-Chievo 1-2, partita valevole per il disastroso girone d’andata del Lecce di Delio Rossi, che poi si salvò con un sontuoso girone di ritorno. All’8′ della ripresa, Lanna confezionò uno strano tiro-cross che s’insacco alle spalle di un rivedibile ed incredulo Amelia.

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Mi ricordo di quel gol…mi sembra di sentire ancora l’eco delle bestemmie….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Amelia era facilmente beffabile…diciamo

1 abbonato
1 abbonato
3 anni fa

La mia faccia dalla curva quel giorno ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

E c se scerra

Giuseppe
Giuseppe
3 anni fa

Segnalo che il Lecce che subì il gol di Lanna era allenato ancora dal grande Alberto Cavasin, purtroppo giunto al tempo a fine ciclo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Quell’anno a gennaio arrivarono Sicignsno, bolagno e francedchini e da ultimi nel girone d'”andata arrivammo alle porte dell’Europa. Per la cronaca arrivò pure Dalmat ma non incise..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Amelia che miracolato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ero in curva. Cose da non credere. Bestemmie a go go

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

E ci se lu scerra… maledetto Amelia ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ero in Curva Nord, Amelia fu scavalcato da un beffardo pallonetto da metà campo. A metà stagione lasciò Lecce e arrivò, in maniera provvidenziale, Sicignano.
Amelia trovò tuttavia il modo, un paio d’anni dopo, di diventare campione del mondo con la Nazionale (seppur come terzo portiere)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Chi se lo può dimenticare…con Amelia a spasso in area!!!

Articoli correlati

La gara contro il Frosinone rappresenta un ritorno al passato per Guido Angelozzi, ds dei...
Nella giornata in cui sono in programma ben quattro scontri diretti le due ex sorprese...
Il fischietto di Torre Annunziata ritrova i giallorossi dopo l’ultima partita arbitrata proprio contro i...

Dal Network

Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
In occasione della sconfitta contro la Juventus, gara che ha accentuato la crisi dei ciociari,...
Calcio Lecce