Resta in contatto

Approfondimenti

Dermaku, fratello d’Albania: subito gol ed emozioni

Il difensore centrale, arrivato nel Salento negli ultimi giorni di calciomercato, bagna il debutto con il gol che ha avviato la rimonta contro la Cremonese.

Non poteva esserci esordio migliore per Kastriot Dermaku, nuova colonna della difesa del Lecce. Dopo una sola settimana di lavoro a seguito degli impegni con la nazionale, il centrale ha affiancato Lucioni nella prima partita con la maglia del Lecce, in uno stadio, il Via del Mare, sinora vissuto soltanto da avversario con Melfi e Cosenza.

Il passivo di 0-2 alla fine del primo tempo lasciava presagire una partita di ben altra pasta, ma Dermaku ha compensato con il fisico la differenza di velocità rispetto agli attaccanti avversari. Proprio il centrale, 194 centimetri e un fisico imponente, ha dato il via alla rimonta con un gol da rapace d’area a seguito di un tiro rimpallato.

Il nazionale albanese scrive così subito una prima pagina importante della sua avventura a Lecce, centro di una terra che s’affaccia ed è vicina, non solo geograficamente, al Paese delle Aquile. Dermaku è il terzo schipetaro a militare nel Lecce. Prima di Ledian Memushaj, giallorosso nel 2012/2013 in Lega Pro, negli anni Quaranta il pioniere fu il centrocampista Hoxha Mazzlum.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti