Resta in contatto

News

Corini: “Mi piace la mentalità del non fermarsi, stiamo crescendo. La migliore partita? Spero di vederne altre…”

Il tecnico del Lecce commenta così, ai microfoni dei canali ufficiali, la sontuosa vittoria raccolta contro la Reggiana.

GARA CON GOL. “Devo dire che la squadra ha costruito tante situazioni da gol. Sapevo che sarebbe stata una partita aperta. Loro hanno uno stile di gioco che li porta a giocare, hanno avuto le loro occasioni. Abbiamo lavorato bene in fase di non possesso, chiuso i loro flussi di gioco e in fase offensiva sapevamo dove poter creare delle difficoltà. Ci siamo espressi bene, abbiamo fatto tutto bene e abbiamo vinto una partita contro una squadra che in campionato darà fastidio a tanti”.

LECCE MACCHINA DA RETI. “Ringrazio la società per avere un reparto offensivo di qualità. Voglio spendere una parola però per chi è dietro, loro sviluppano determinate situazioni per alimentare l’attacco. Mi piace la mentalità di non fermarsi, è fondamentale avere uno spirito e tenerlo sempre. I giocatori fanno loro questo e stiamo crescendo con questa prestazione. Avere tanti calciatori in gol? La giro al contrario. Il lavoro degli attaccanti fatto in un certo modo aiuta la squadra a riempire l’area, arriviamo in tanti nell’area avversaria, abbiamo un gioco armonioso che risalta le caratteristiche dei nostri calciatori”.

PARTITA PERFETTA? “L’arrabbiatura sul 4-1 di Rozzio? Potevamo prendere gol in altre situazioni, ma non lì. Abbiamo lavorato su quella determinata situazione e voglio la massima attenzione. Bisogna essere sempre attivi sulla partita, anche quando si è in controllo non bisogna mollare niente. La migliore prestazione stagionale? Spero di no, vorrei vederne altre più importanti. La gara deve essere figlia di un percorso di crescita. Magari altre volte si vincerà 1-0, ma con una partita solida, importante ed equilibrata. Dobbiamo dare un’idea alla squadra, che deve sempre migliorare”.

CINQUE CAMBI. “I cinque cambi sono un vantaggio. Ci permettono di leggere meglio la partita, è una risorsa da sfruttare anche per il recupero. Se si è pronti come gruppo tutti avranno gratificazioni. L’idea deve essere meritata con atteggiamento, comportamento e sacrificio di qualcosa a livello individuale a funzione della squadra”.

DEMERITI DELLA REGGIANA. “E’ difficile dire dove inizia un merito e un demerito. L’abbiamo preparata bene e sviluppata in maniera corretta. La Reggiana ha giocato con un atteggiamento che porterà loro dei risultati e che li ha portati in Serie B”. 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
LegioX
LegioX
10 giorni fa

Agevolati anke dall’atteggiamento presuntuoso e da una difesa a tre scarsa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 giorni fa

Non fate tanto i furbi che se la partita fosse durata un’altra decina di giorni potevamo pareggiare!! (Saluti da RE… vacca che squadra che avete… Voi si’ che avete vinto sul campo, a differenza della Salernitana)

Gabriele
Gabriele
10 giorni fa

Ciao amico da Reggio Emilia. Applaudo alla tua sportività e ironia. Ti aspettiamo a Lecce in vacanza. Lode a te e in bocca al lupo alla gloriosa Reggiana

Last edited 10 giorni fa by Gabriele
Oldultras
Oldultras
10 giorni fa

🤣🤣

Gianni
Gianni
10 giorni fa

Vi auguro una tranquilla salvezza 🤞

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Durante una marinata da scuola x assistere agli allenamenti del LECCE, mentre i calciatori facevano riscaldamento intorno al campo, GRIDAI..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Cuore giallorosso e salentino verace. Sempre pronto a rimarcare l’amore per le sue origini e per l’US Lecce (vero Conte?). Il ritorno come..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News