Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Campioni (Alé Frosinone): “Lecce tra le favorite, ma il Frosinone vuole continuità”

Il collega Andrea Campioni ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa gialloazzurra nella nostra rubrica dedicata al punto di vista avversario.

In che condizione fisica, di morale e di risultati, si presenta il Frosinone alla gara di sabato?

“Ci arriva consapevole delle sue forze, così come del fatto di affrontare un avversario molto duro, con un grande attacco e candidatissimo alla promozione diretta. Il Frosinone è reduce della super rimonta con il Chievo, preceduta da quella di Brescia e per questo è lecito provare a dare continuità ai recenti progressi. Di certo non sarà semplice. Fisicamente l’undici di Nesta c’è, semmai un problema può essere la fase di costruzione. E’ dalla difesa, invece, che il Frosinone prova a trarre la maggior parte della sua forza”.

Che campionato ti aspetti, da Lecce e Frosinone in particolare?

“Ritengo Lecce e Brescia le principali favorite di un gruppetto di antagoniste. Non credo ci sarà un nuovo Benevento, anche se siamo solo in una fase iniziale, ma va anche detto che quest’anno la Serie B ha un livello molto più alto del precedente, che è stato tra i più scarsi di sempre. Le contendenti, come detto, sono tante, con squadre attrezzatissime come il Monza che potranno dire la loro nell’equilibrio generale. La spunterà chi avrà maggior continuità di rendimento. Il Frosinone credo sia un gradino sotto le favorite, e magari potrà dire la sua soprattutto ai playoff, dove serve un’esperienza che questa squadra ha”.

Come dovrebbero scendere in campo i Canarini contro i giallorossi?

“Si dovrebbe giocare con il 3-5-2, con Bardi tra i pali e difesa con Curado, Szyminski e Brighenti. A centrocampo Salvi e Zampano sulle fasce, con Rohden, Maiello e Kastanos nel mezzo. Davanti dovrebbero agire Ciano e Novakovich, anche se c’è da valutare la situazione di Dionisi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Rubriche